Visualizzazione post con etichetta ecologia e ambiente. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta ecologia e ambiente. Mostra tutti i post
giovedì, novembre 23, 2017

C.N.R., una nuova estate antartica: diario di viaggio

Con l'arrivo di un primo contingente giunto dalla base italiana Mario Zucchelli, il lungo inverno di Concordia è arrivato alla fine e si è aperta la stagione estiva.

Cnr - Ha così preso il via la XXXIII Spedizione Antartica finanziata dal PNRA (Programma Nazionale di Ricerche in Antartide) e coordinata dal Cnr: nel corso dei prossimi mesi, saranno svolte numerose ricerche sul campo che riguardano lo studio delle scienze dell’atmosfera e del clima, le scienze della Terra, l'evoluzione e adattamento degli organismi antartici, la biodiversità e molto altro ancora... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Quel mollusco si muove come uno squalo

‘Caccia come uno squalo, o come una patella'. Può sembrare un parallelo assurdo, ma secondo uno studio pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science questi molluschi marini sono caratterizzati da uno schema di movimento simile a quello osservato in molti predatori marini tra cui gli squali, anche se ovviamente molto più lento. 

CNR - La notizia arriva dall’Istituto dei sistemi complessi del Consiglio nazionale delle ricerche (Isc-Cnr), che ha svolto la ricerca in collaborazione con il Dipartimento di biologia dell’Università di Firenze e con la Rothamsted Research (Uk).

“Le patelle, piccole conchiglie di forma conica comunemente presenti sugli scogli, sono animali primitivi dall’origine filogenetica estremamente remota, che vivono coltivando giardini algali. I loro movimenti sono appena percettibili, ma allo sguardo del ricercatore appaiono sorprendenti”, spiega Stefano Focardi, ricercatore Isc-Cnr e coordinatore del lavoro.
“Ne abbiamo osservato il comportamento molto da vicino, mediante un sistema di puntamento fotografico che utilizza dei led posti sulla conchiglia, scoprendo che il loro movimento rivela una cornucopia di bizzarre caratteristiche matematiche, tra cui il caos e i frattali. Gli studiosi hanno infatti dimostrato che questo tipo di movimenti è descritto da funzioni matematiche chiamate Weierstrassian Lévy walks” ... (continua)
mercoledì, giugno 07, 2017

Arrivano traghetti elettrici a lungo raggio e a ricarica veloce. Il primo in Danimarca

Una nuova e potente batteria agli ioni di litio sviluppata da E-Ferry.

GreenReport - A maggio, Leclanché, uno dei partner del progetto E-Ferry finanziato dall’Unione Marine Rack System (Mrs) un sistema modulare di batterie agli ioni di litio per i primi traghetti a lungo raggio alimentati elettricamente al 100 % per passeggeri e veicoli.
europea ha annunciato il lancio sul mercato del

A E-Ferry sottolineano: «Malgrado l’importanza del mercato dei traghetti nell’Ue, la maggior parte dei traghetti europei ha un’età superiore ai 20 anni. La flotta necessita di navi più nuove, più efficienti dal punto di vista energetico e che emettono meno CO2 ... (continua)
lunedì, giugno 05, 2017

Il livello dei principali gas serra mai stato così alto negli ultimi 800.000 anni

Gli scienziati: aumento inarrestabile dei 43 principli gas serra, escluso il CFC-12 (VIDEO)

GreenReport - Proprio nei giorni in cui il presidente Usa Donald Trump avvia l’uscita del Paese che ha inquinato e inquina di più il mondo dall’Accordo di Parigi, lo studio “Historical greenhouse gas concentrations for climate modelling (CMIP6)”, pubblicato su Geoscientific Model Development da un team internazionale di ricercatori (compreso l’italiano Mauro Rubino del Dipartimento di matematica e fisica della Seconda università degli studi di Napoli) rivela il quadro più completo mai compilato delle misurazioni di 43 gas serra gas serra atmosferici e «conferma l’aumento inarrestabile di molti dei più importanti gas serra».

I ricercatori avvertono che, secondo i dati delle carote di ghiaccio che permettono di risalire molto indietro nel tempo, «Dimostrano che l’effetto complessivo del riscaldamento odierno di anidride carbonica (CO2), metano (CH4) ossido di azoto (N2O) è più alto che in qualsiasi momento nel corso degli ultimi 800.000 anni» ... (continua)
giovedì, giugno 01, 2017

Accordo sul clima: se Trump abbandona in pericolo milioni di persone

L’abbandono dell’accordo sul clima, annunciato dal presidente degli Usa Donald Trump, rischia di provocare una catastrofe dei diritti umani di dimensioni epocali.

Amnesty - “Rifiutando di condividere con le altre nazioni l’adozione delle misure necessarie per ridurre le emissioni dei gas responsabili dell’effetto serra e mitigare il cambiamento climatico – ha commentato in una nota ufficiale Margaret Huang, direttrice generale di Amnesty International Usa –, è come se il presidente Trump stesse affermando: ‘Lasciamoli annegare, morire di caldo e di fame'” ... (continua)
venerdì, maggio 26, 2017

Car sharing, boom nelle città italiane: 2 utenti su 10 rinunciano alla propria auto

Noleggio e car sharing protagonisti della smart mobility. Ma restano alcune rigidità

GreenReport -L’Associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici di Confindustria (Aniasa) ha presentato il rapporto “Il Car Sharing in Italia: soluzione tattica o alternativa strategica?” dal quale emerge che «L’ininterrotta crescita dei servizi di noleggio veicoli e car sharing conferma l’evoluzione della mobilità italiana dalla proprietà alla formula “on demand”. Nei primi mesi del 2017 quasi 1 auto su 4 è stata immatricolata a noleggio. Ogni giorno per ragioni di business e turismo 674.000 persone utilizzano i servizi del noleggio a lungo termine, 89.000 quelli del noleggio a breve termine e oltre 17.000 quelli di car sharing ... (continua)
giovedì, maggio 25, 2017

Animali e vegetali alloctoni: a rischio biodiversità, mura storiche e sicurezza sanitaria

Ieri, in occasione della Giornata europea delle aree protette, è stata organizzata nel parco romano di Villa Pamphili una passeggiata guidata per i giornalisti con gli esperti di Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), Legambiente e Regione Lazio che lavorano al progetto europeo Life Asap, e sono stati osservati numerosi animali e piante aliene invasive che vivono Roma.

Green Report - Secondo Life Asap, cofinanziato dalla Commissione europea, ministero dell’ambiente Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Val d’Agri e Lagonegrese, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il Parco Nazionale dell’Aspromonte, il Parco Nazionale del Gran Paradiso, e promosso da Ispra in collaborazione con Legambiente, Federparchi, Regione Lazio, Università di Cagliari, Nemo e Unicity, «Roma e la sua provincia sono una delle aree più “invase” dalle specie aliene animali e vegetali dell’intero territorio nazionale. Le specie vegetali spontanee rilevate nell’area urbana di Roma sono ben 1649, tra le quali quelle che possono essere considerate specie aliene sono 243, pari al 14,7% delle specie totali»... (continua)
lunedì, maggio 22, 2017

Da dove viene il pesce che mangiamo?

In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce all’anno (33,4 chili pro capite contro i 19,2 chili consumati in media a livello globale), con un costo d’acquisto pari a 34,57 miliardi di euro. Da dove viene tutto questo pesce?

Green Report - Secondo i dati contenuti nel nuovo report Wwf Gusti locali, mercati globali – Lerisorse ittiche e il Mediterraneo, presentato a Slow Fish, 2,75 milioni di tonnellate sono di pescato locale, mentre le restanti 5 milioni sono da prodotti di importazione.
Perché questa sproporzione? Oggi nel Mediterraneo il 93% degli stock ittici sono minacciati dalla pesca eccessiva, il che significa che «se le attuali pratiche di pesca non verranno modificate, le popolazioni ittiche non riusciranno a riprendersi e collasseranno»... (continua)
giovedì, maggio 11, 2017

L’Iraq pianta 36 milioni di palme. Rinascono i palmeti distrutti durante la guerra con l’Iran

Ora Teheran aiuta Bagdad nella lotta contro la desertificazione

GreenReport - La sanguinosa, assurda e ferocissima guerra che negli anni ’80 oppose l’Iraq di Saddam Hussein e l’Iran degli ayatollah provocò anche la distruzione di enormi estensioni di palmeti, soprattutto nel sud dell’Iraq .

Ora il governo di Bagdad ha approvato un colossale piano a di ripristino e difesa dell’ambiente che prevede la messa a dimora di 36 milioni di palme nelle zone desertiche del Paese. E a fornire gli aiuti per realizzare il rimboschimento saranno proprio i nemici di 30 anni fa: gli iraniani, diventati nel frattempo il maggiore alleato e partner economico del governo a guida sciita che governa l’Iraq... (continua)
martedì, maggio 09, 2017

Tra Renzi e Grillo è guerra sui rifiuti a Roma

Tra i due leader si gioca a scaricabarile sulla gestione dei rifiuti della capitale. "Roma è invasa" tuona il segretario del Pd. "Il problema gestito dal Pd con Mafia Capitale per anni" accusa il Comico ligure.

Si litiga su tutto, senza esclusione di colpi. Tra Renzi e Grillo è guerra mediatica,
a suon di accuse e rivendicazioni. Quella dei rifiuti e l'ultima di una serie. Il leader del Pd cavalca l'onda dell'entusiamo per dichiarare che i Pentastellati sono incapaci di gestire il problema, tanto che: "Con la città invasa dai rifiuti e nell'incapacità dell'amministrazione comunale di dare risposte, il PD romano presenterà le proprie idee sulla gestione dell'emergenza dei rifiuti... (continua)
venerdì, maggio 05, 2017

In sella per il monitoraggio dell'aria

Sebbene in Europa le emissioni di inquinanti atmosferici siano diminuite in modo sostanziale negli ultimi decenni, le loro concentrazioni restano elevate, in particolare nelle città, in cui vengono superati spesso i limiti fissati dalle norme in materia di qualità dell'aria.

di Anna Capasso

Cnr - Sviluppo sostenibile e politiche ambientali efficaci sono dunque importanti per le amministrazioni locali e nazionali, che devono assicurare un ambiente sano ai cittadini. In questo contesto l'Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) ha sviluppato 'SensorWeBike', un sistema mobile per biciclette che, attraverso un modem, e tecnologie open source è in grado di trasmettere a un server informazioni geolocalizzate su qualità dell'aria e condizioni meteorologiche ... (continua)
martedì, aprile 18, 2017

I pesticidi uccidono 200.000 persone ogni anno

I pesticidi utilizzati in agricoltura provocano ogni anno 200.000 morti nel mondo, quasi tutti nei paesi in via di sviluppo.

InformaSalus - Il drammatico dato emerge da un rapporto degli inviati speciali dell'Onu per il Diritto al cibo, Hilal Elver, e per le Sostanze tossiche, Baskut Tuncak, presentato al Consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite a Ginevra. Secondo il rapporto, inoltre, i pesticidi non sono necessari per garantire l'aumento della produzione agricola per una popolazione in crescita... (continua)
mercoledì, marzo 22, 2017

Capire le nubi: il 23 marzo si celebra la Giornata mondiale della meteorologia

Giornata mondiale della meteorologia - 23 Marzo 2017

Cnr - Giovedì 23 marzo, l’Associazione italiana di scienze dell’atmosfera e meteorologia (Aisam), in collaborazione con il Servizio meteorologico dell'aeronautica militare, Sapienza Università di Roma ed il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), celebrerà a Roma la Giornata mondiale della meteorologia (Gmm 2017), ospitata nella prestigiosa Aula Magna del Rettorato della Sapienza... (continua)
mercoledì, marzo 15, 2017

Ice Memory diventa sfida 'globale': egida Unesco al progetto

Il progetto Ice Memory esce dai confini europei e lancia a livello globale la sfida per salvare la più importante ‘biblioteca’ sulla storia del clima e dell’ambiente: le ‘carote di ghiaccio’ estratte dai ghiacciai minacciati dai cambiamenti climatici che gli scienziati sono in grado di ‘decifrare’ con tecniche di anno in anno sempre più avanzate.

Cnr - Nato da un’idea italo-francese grazie ai paleoclimatologi Carlo Barbante, direttore dell’Istituto per la dinamica dei processi ambientali del Consiglio nazionale delle ricerche (Idpa-Cnr) e professore all’Università Ca’ Foscari Venezia, e Jérôme Chappellaz del Cnrs, il progetto oggi coinvolge scienziati da Stati Uniti, Russia, Bolivia, Brasile, Svezia, Svizzera, Austria, Germania, Giappone e Cina ... (continua)
mercoledì, marzo 15, 2017

Car sharing in aumento in Italia: in sei mesi 1.800.000 ore nelle auto condivise

Ma a Torino e Firenze le auto disponibili diminuiscono. Aumentano a Milano e Roma

GreenReport - Secondo i dati diffusi da Urbi, l’aggregatore dei principali sistemi di urban mobility, in occasione del convegno “Smart Mobility in Smart Cities” a Milano, aumentano i viaggi in car sharing e il numero di veicoli disponibili: «5.030 veicoli, 4.265.000 di prenotazioni, 1.800.000 ore di noleggio, circa 30.000.000 di km percorsi e una crescita del 35% negli ultimi sei mesi» ... (continua)
sabato, febbraio 04, 2017

I vecchi cellulari diverranno le medaglie

È il progetto per le Olimpiadi 2020 di Tokio. 

HdBlog - Il Comitato dei giochi Olimpici e Paraolimpici 2020 di Tokio ha lanciato una nobile iniziativa basata sul riciclo che permetterà di realizzare le medaglie d'oro, d'argento e bronzo con cellulari o smartphone vecchi. Il progetto è stato annunciato mercoledì scorso e sarà portato avanti grazie alla collaborazione ... (continua)
giovedì, febbraio 02, 2017

L'idea "green" di Oslo: 10 mila corone per comprare una bici elettrica

Un progetto costoso con l'obiettivo è di permettere ai cittadini di lasciare le auto a casa.

di Lorenzo Carchini

Oslo ha in testa un'idea talmente verde da aver cominciato, da ieri, ad offrire ai suoi residenti finanziamenti fino a 10 mila corone (poco più di mille euro) per comprare le e-bike, biciclette "cargo" elettriche. Una proposta indirizzata non solo ai cittadini a basso reddito, ma a tutti, scatenando anche qualche polemica. Troppo bello per essere vero, si penserà, ma le bici elettriche non si regalano... (continua)
giovedì, gennaio 26, 2017

Mobilità elettrica: finanziati progetti solo per 3,5 milioni di euro sui 50 stanziati

Ancora meno le risorse erogate. In Italia solo 1.700 punti di ricarica pubblici

GreenReport - Rispondendo a un’interrogazione del presidente della Commissione ambiente della
Camera, Ermete Realacci (PD), il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha confermato il grave ritardo nella distribuzione delle risorse stanziate dallo Stato per lo sviluppo della mobilità elettrica.

Realacci spiega che «Relativamente agli stanziamenti, finora sono state approvate convenzioni per progetti di realizzazione dei punti di ricarica che ammontano a poco più di 3,5 milioni di euro. Molto meno del 10% dei 50 milioni stanziati tra il 2013 e il 2015. Ancora meno le risorse erogate» ... (continua)
sabato, gennaio 21, 2017

CARE indaga l'inquinamento più 'sottile' nelle strade di Roma

Il recente allarme lanciato dal Canada circa gli effetti sulla demenza senile dell’inquinamento da traffico (The Lancet, 4-1-2017) trova una sponda nella campagna CARE (Carbonaceous Aerosol in Rome and Environs) che si avvia a Roma il primo Febbraio 2017, organizzata dall'Isac-Cnr.

Cnr - Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità ci sono ormai evidenze epidemiologiche che l’esposizione a breve termine alla frazione ultrafine del particolato atmosferico - quelle particelle con dimensioni minori di 100 nanometri, cioè un decimillesimo di millimetro- sia causa di mortalità, oltre che di malattie polmonari, cardiocircolatorie e del sistema nervoso centrale, a cui si aggiunge ora la demenza senile (WHO, 2013; OMS report, Health effects of black Carbon, 2012)... (continua)
mercoledì, gennaio 18, 2017

A Davos la Cina si propone come leader climatico, anche senza Tump. E l’Europa?

Ma la Cina resta un Paese autoritario e l’isolazionismo di Trump e la debolezza Ue rischiano di favorirla 

GreenReport - In assenza di una forte leadership degli Stati Uniti (e dell’Unione europea), la Cina, uno di Paesi più inquinati e inquinanti del mondo, sembra pronta a prendere le redini dell’azione climatica. L’intervento dalla tribuna del World economic forum di Davos del presidente cinese Xi Jinping è stato anche un chiaro messaggio al presidente eletto Usa Donald Trump: non rinnegare le promesse internazionali degli Stati Uniti, compreso l’accordo sul clima di Parigi. Come sottolinea ... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa