Visualizzazione post con etichetta economia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta economia. Mostra tutti i post
martedì, dicembre 12, 2017

Italia, lavoro “a termine”: 33% contratti a tempo dura un giorno

Mercato del lavoro torna ai livelli pre-crisi: ma tra le luci si nascondono molte ombre nel primo rapporto di ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal. 

WSI - Migliora la situazione occupazionale in Italia, che ritorna ai livelli pre-crisi, anche se a riportare i numeri in alto sono i contratti a termine, specie se brevissimi, mentre crollano gli autonomi e i giovani stentano a inserirsi. È una fotografia a luci e ombre quella emersa dal primo primo rapporto sul mercato del lavoro frutto della collaborazione di ministero ... (continua)
domenica, dicembre 10, 2017

Più della metà delle aziende italiane è in mano a stranieri

Secondo il Centro Studi di Unimpresa l'Italia è preda ambita degli investitori esteri a cui spetta il primato nell'azionariato. 

WSI - La crisi ha smesso di travolgere le aziende italiane, che nella prima parte del 2017 hanno visto crescere il loro valore di 32 miliardi di euro. Questo per le società per azioni, mentre le sole imprese quotate hanno visto un aumento della loro capitalizzazione di ben 45 miliardi. A fornire i dati il Centro Studi di Unimpresa secondo cui l’Italia ... (continua)
mercoledì, novembre 29, 2017

Ocse: economia mondiale si rafforza, ma investimenti troppo bassi

Esistono vulnerabilità" sotto il profilo finanziario e se i livelli di volatilità restano bassi "le probabilità di una pesante correzione sono alte". 

WSI - Nel suo report semestrale sulle previsioni circa lo stato dell’economia e i trend di mercato nei prossimi anni, l’Ocse si dice ottimista sulla crescita globale sul breve termine parlando di una ripresa “che si rafforza” mentre gli ultimi dati macro giunti “hanno sorpreso al rialzo”. Sono le parole pronunciate dalla capo economista Catherine Mann ... (continua)
martedì, novembre 28, 2017

Persone e imprese in cammino verso il raggiungimento del bene comune

Sabato 25 novembre si è svolto, presso il Gran Teatro Valdocco del centro salesiano a Torino, il primo convegno organizzato dalla AIPEC, Associazione italiana imprenditori per un’economia di comunione.

di Monica Cardarelli

Nata cinque anni fa nell’ambito del Polo imprenditoriale Lionello Bonfanti (www.pololionellobonfanti.it), l’AIPEC (www.aipec.it) è un’associazione che si ispira all’economia di comunione, voluta e promossa da Chiara Lubich: durante un viaggio in Brasile, Chiara rimase colpita dalla grande ingiustizia del divario tra ricchi e poveri, e iniziò a sognare un’economia che, ponendo al centro la persona e non il capitale, si prendesse cura anche degli ultimi, includendoli nel ciclo economico, considerando la loro dignità di persone.

L’economia di comunione, riprendendo i principi dell’economia civile, opera sia attraverso l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, sia con la condivisione di parte degli utili dell’azienda con chi è in difficoltà, con l’intento di contribuire così a ristabilire un criterio di giustizia... (continua)
martedì, novembre 28, 2017

Bitcoin toccherà “facilmente $40mila entro il 2018″

Secondo Michael Novogratz, soprannominato "il Re dei Bitcoin" la ragione per la quale la criptovaluta è destinata a crescere ancora è molto semplice... 

WSI - Il Bitcoin è sempre più vicino alla soglia dei 10mila dollari, ma c’è chi crede che il grande balzo sia ancora innanzi alle fortune della criptovaluta per eccellenza: secondo Michael Novogratz (ex Fortress) entro il 2018 il Bitcoin potrebbe raggiungere “facilmente” quota quarantamila dollari... (continua)
giovedì, novembre 23, 2017

Pensioni, Padoan stoppa i sindacati: “Prima i giovani”

Prima i giovani poi le pensioni. Così il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan nel corso di un’intervista a Repubblica rivolgendosi ai sindacati con cui è in atto negli ultimi giorni un braccio di ferro proprio sul tema pensioni.

di Alessandra Caparello

Roma (WSI) – Padoan subisce le pressioni dell’UE, che chiede non si faccia passo indietro sull’innalzamento dell’età pensionabile. Alla domanda se sulle pensioni il governo ha fatto una cosa di sinistra Padoan afferma:

“Direi di sì. La sostenibilità delle finanze pubbliche riguarda le generazioni future, che oggi sono più deboli. Capisco che è scomodo ricordarlo ma è il mio compito. E rinunciare all’adeguamento dell’età alla speranza di vita avrebbe fatto saltare parametri che la Commissione europea ritiene fondamentali per il contenimento del debito (…) Abbiamo trovato una soluzione per permettere a chi svolge lavori gravosi di andare in pensione prima di altri. Quindi la trattativa con i sindacati è stata positiva; ora si va in Parlamento visto che si tratta di emendamenti alla legge di Bilancio... (continua)
giovedì, novembre 23, 2017

Sabato 25 Novembre 2017 I Convegno Nazionale AIPEC


In occasione del V anniversario dell’ AIPEC - Associazione Italiana Imprenditori per un’Economia di Comunione, si terrà il I Convegno Nazionale AIPEC dal titolo “Una proposta: persone e Imprese al servizio del bene comune”.

L’evento avrà luogo sabato 25 Novembre dalle 9.00 alle 18.00 presso il Teatro Grande Valdocco a Torino, e sarà moderato da Lorena Bianchetti, giornalista e conduttrice televisiva Rai e Francesco Antonioli, giornalista de "Il Sole 24 Ore".

Il programma darà la possibilità di conoscere le radici dell’Economia Civile e di Comunione attraverso interventi presieduti da prestigiosi relatori, quali: Luigino Bruni, economista, coordinatore internazionale del Progetto di Economia di Comunione, nonché cofondatore della SEC - Scuola di Economia Civile, Ernesto Olivero, fondatore e presidente del Sermig, Andrea Mura, velista e imprenditore di successo, Fabio Storchi, imprenditore ed ex-presidente nazionale di Federmeccanica, Giovanni Paolo Ramonda, responsabile generale dell'associazione Comunità Papa Giovanni XXIII e molti altri ancora... (continua)
martedì, novembre 21, 2017

Italia, primo passo verso la fine del denaro contante

In Svezia meno del 2% dei pagamenti avviene in contanti.

di Francesco Puppato

WSI - Il paese scandinavo, che è tra i più virtuosi in Europa nel pagamento con carta di credito e bancomat, ha sostanzialmente abolito l’uso dei pagamenti cash; sono infatti decine i negozi “free cash area”, ovvero quegli esercizi nei quali è di fatto impossibile l’utilizzo della banconota.

Negozi, ristoranti, tabaccherie, bollette e il biglietti dei mezzi mezzi pubblici, autobus compresi: gli svedesi ormai tutto in modo elettronico. Per farlo, gli unici strumenti necessari sono un’applicazione nel telefono o una carta di credito... (continua)
lunedì, novembre 06, 2017

Black Friday 2017: Amazon attira consumatori tagliando i prezzi

In occasione del Black Friday 2017 Amazon taglia i prezzi dei prodotti dei terzi venditori per attirare le vendite, superando così la sua scontistica tipica sugli articoli che vende direttamente.

di Alessandra Caparello

New York (WSI) - Lo “sconto offerto da Amazon” si applica ai prodotti come i giochi da tavolo e i gadget tecnologici offerti da altri commercianti. Il sito di e-commerce più famoso al mondo, in occasione del Black Friday 2017, la giornata di sconti che segue il Giorno del Ringraziamento negli Stati Uniti e che quest’anno cade il 24 novembre –una giornata ricca di offerte e sconti, ma anche l’occasione perfetta per fare i tanti temuti acquisti di Natale – tenta di competere in modo aggressivo su alcuni articoli per vincere le vendite e attirare i clienti dai propri rivali a basso prezzo come Wal-Mart Stores. Il piano consente ad Amazon di vendere i prodotti a prezzi più bassi, pur continuando a dare il prezzo pieno ai venditori... (continua)
lunedì, novembre 06, 2017

Eurogruppo: si decide il futuro di Bce ed Europa

Ministro Finanze francese Le Maire, a caccia della presidenza Eurogruppo, parte per la Germania per discutere coi futuri leader del governo: Berlino chiederà in cambio posto di Draghi. 

WSI - Il ministro francese delle Finanze, Bruno Le Maire questa settimana sarà in viaggio “esplorativo” in Germania: lo scopo è fare la diretta conoscenza dei più probabili membri del futuro governo tedesco, fra cui Peter Altmaier, vicino ad Angela Merkel, Christian Lindner, leader dei liberali e Cem Oezdemir, fra i capi del partito dei Verdi... (continua)
mercoledì, ottobre 25, 2017

Amundi: “l’inverno sta arrivando” per le Borse

Gli investitori sono riluttanti dal ridurre l'esposizione all'azionario, ma una fase di ripiegamento arriverà prima del previsto secondo Andrew Acheson, gestore di Pioneer Asset Management. 

WSI - Un po’ come nella saga de Il Trono di Spade, l’inverno sta arrivando non solo nel mondo di Westeros plasmato dalla penna di George R. Martin e che HBO ha trasformato nella serie Tv di maggiore successo di sempre, ma anche nei mercati azionari degli Stati Uniti. A dirlo è il gestore di Amundi Pioneer Asset Management ... (continua)
domenica, ottobre 22, 2017

Fitch ed il verdetto sul rating Italia

Fitch conferma il rating per l'Italia: BBB con outlook stabile. 

WSI - Gli apprezzamenti di inizio ottobre da parte di Fitch verso il PIL dell’Italia non sono stati tradotti in un aumento del livello del rating. Il giudizio espresso ad Aprile è stato confermato. Il report di Fitch a firma di Douglas Winslow ed Alex Muscatelli non porta nessuna novità sullo scenario dei mercati, le aspettative rispetto al giudizio ... (continua)
lunedì, ottobre 16, 2017

Età pensionabile? C'è la legge

Il premier Gentiloni illustra la manovra. 

L'adeguamento dell'età pensionabile? "C'è una legge in vigore e rispetteremo la legge in vigore", afferma il premier Gentiloni nella conferenza stampa al termine del CdM che ha varato la manovra. E aggiunge che sono previste "3 o 4" misure sugli anticipi pensionistici. Poi sulla legge di Bilancio dice: è una manovra ... (continua)
mercoledì, ottobre 11, 2017

Nobel Economia Thaler: “volatilità minuscola in Borsa è sconcertante”

Un fattore che nemmeno l'economista Richard Thaler riesce a spiegarsi. Investitori congelati e mercati assuefatti malgrado problemi politici: elementi che rendono nervoso il professore.

WSI - Nemmeno il fresco premio Nobel dell’Economia, che è riuscito a dimostrare come le caratteristiche umane come i limiti della razionalità e le preferenze sociali influenzino le decisioni individuali e gli orientamenti dei mercati, sa spiegarsi come mai la volatilità rimanga così bassa in Borsa e come mai i mercati finanziari ... (continua)
lunedì, ottobre 09, 2017

Stress test Bce: banche promosse con riserva

Per evitare cattive sorprese quasi la metà dovrebbe aumentare riserve di capitale. Draghi prepara terreno per una riduzione del bazooka monetario. 

WSI - La risposta è stata positiva ma con qualche riserva da parte delle banche europee agli stress test condotti dalla Bce sui tassi di interesse. Sono appena stati rilasciati infatti gli esiti della simulazione condotta dalla banca centrale guidata da Mario Draghi su 111 dei principali istituti di credito dell’area euro, quelli sottoposti alla vigilanza ... (continua)
lunedì, ottobre 09, 2017

Sciopero Ilva, mons. Santoro (Taranto): "Fermezza nel perseguire innanzitutto la salvaguardia del lavoro

L'arcivescovo della città pugliese è in tutto e per tutto dalla parte dei lavoratori, dimostrando vicinanza da parte delle Istituzioni religiose locali. "Sono vicino ai lavoratori del siderurgico in sciopero e invito la città, le istituzioni, a fare lo stesso", dichiara mons. Santoro

di Dario Cataldo

“Vicino ai lavoratori”. Con questa presa di posizione chiara e diretta, l’arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro, sottolinea la sua personale vicinanza ai dipendenti dell'Ilva. “Sono preoccupanti le notizie che mi giungono in merito al passaggio di proprietà di Ilva, faccio mie le ansie dei lavoratori e della città tutta”, afferma... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Il Governo pensa ad alzare età pensionabile a 67 anni, imprese sul piede di guerra

Imprese sul piede di guerra in seguito alle indiscrezioni stampa, finora non confermate, in base alle quali il Governo sarebbe al lavoro su un decreto per innalzare l’età pensionabile a 67 anni dagli attuali 66 anni e 7 mesi a partire dal 2019.
 
di Mariangela Tessa

WSI - Il decreto dovrebbe essere emanato dopo l’estate ed è legato all’aumento della speranza di vita dopo i 65 anni, che si sta allungando sia per gli uomini sia per le donne. La notizia ha immediatamente scatenato un coro di polemiche. Tra i contrari al possibile decreto, ci sarebbe anche Unimpresa che, tramite il suo presidente, Maria Concetta Cammarata ha fatto sapere: ... (continua)
mercoledì, giugno 14, 2017

Istat, nella Pubblica Amministrazione mezzo milione di precari

Un esercito di precari nella P.A. Questi sono i numeri secondo l'Istat. Il Ministro Madia assicura l'apertura del tavolo per le trattative "a breve, entro giugno".

Nella pubblica amministrazione, secondo i dati dell'Istat, si contano quasi mezzo milione di precari su un totale di lavoratori che sfiora i 3,5 milioni. E'quanto emerge dai primi risultati del censimento permanente dell'Istat sulle istituzioni pubbliche. "Al 31 dicembre 2015 sono attive 12.874 istituzioni pubbliche che impiegano 3.305.313 lavoratori dipendenti, di cui 293.804 a tempo determinato (8,4%), e 173.558 non dipendenti... (continua)
giovedì, giugno 08, 2017

Sangalli (Confcommercio): Pil 2017 al 2% senza "eccesso di burocrazia"

Il Presidente di Confcommercio, pone l'accento sulla burocrazia nazionale, irrigidita da un'apparato macchinoso e lento, che limita lo sviluppo. Sull'Iva aggiunge:"L’aumento non è barattabile"

Senza "eccesso di burocrazia, deficit di legalità, fragilità del sistema infrastrutturale (...) ingiusto fardello tributario e insostenibile costo del lavoro", per il 2017 "potremmo sperare in un traguardo al 2% del Pil". Così il presidente di Confcommercio, Sangalli. Preoccupano misure fiscali come l'aumento dell'Iva, poiché colpirebbero i consumi. Il basso tasso di crescita dell'Italia dipende,secondo Confcommercio, dalle scarse performance del Sud, che registra "gli stessi livelli di Pil di oltre 20 anni fa"... (continua)
mercoledì, giugno 07, 2017

Ocse: crescita Italia moderata

Secondo l'Ocse la ripresa economica dell'Italia continuerà ad essere moderata. Secondo Gurria; "La modesta crescita in atto non sarà sufficiente a sostenere il benessere e lo standard di vita degli individui".

Il Pil resterà "all'1% nel 2017", ma scenderà "allo 0,8% nel 2018" a causa "della stretta fiscale già adottata e pari all'1% del Pil". "Nonostante il suo ampio settore manifatturiero", il contributo dell'Italia all'economia globale resta "limitato", sostiene l'Ocse: andare avanti con le "riforme strutturali" e le "politiche fiscali moderate" è "cruciale per innalzare la crescita (...) e ridurre il rapporto debito-Pil"... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa