Visualizzazione post con etichetta famiglia francescana. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta famiglia francescana. Mostra tutti i post
mercoledì, ottobre 05, 2016

Festival Francescano 2016: Tu sei pace, tu sei speranza

Si è appena conclusa l’ottava edizione di Festival francescano che per il secondo anno si è svolto a Bologna, sul tema del perdono.

di Monica Cardarelli

Quasi 50.000 presenze nei tre giorni di festival per l’ottava edizione di Festival francescano, che si è svolta a Bologna il 23, 24 e 25 settembre scorsi. Il tema di questa edizione, il perdono, non era da poco. Più di 150 appuntamenti tra conferenze, workshop, laboratori didattici, spettacoli che hanno affrontato da diversi punti di vista il tema scelto. Ciò che colpisce non è solo l’affluenza, i numeri, ma la qualità della partecipazione:... (continua)
lunedì, settembre 26, 2016

Bologna, Festival Francescano. Mons. Zuppi: perdono non è rinuncia a giustizia

Si conclude a Bologna l’ottava edizione del Festival Francescano. Un viaggio nel cuore della riconciliazione a partire dalla predicazione del Poverello di Assisi.

Radio Vaticana - Secondo i racconti dell’epoca con le sue parole faceva “spegnere le inimicizie e gettare le fondamenta di nuovi atti di pace”. Ieri mattina l’intervento dell’arcivescovo mons. Matteo Zuppi sul tema “Quando perdonare è difficile”. Il servizio di Luca Tentori. ascolta

Fa un certo effetto sentire parlare di perdono a Bologna, in piazza Maggiore, testimone del dolore di tante sciagure... (continua)
lunedì, settembre 26, 2016

Dichiarazione conclusiva dell'ottava edizione di Festival Francescano, a Bologna

Le parole di di Fra Giordano Ferri direttore della manifestazione

"Ottava edizione del Festival, la seconda da Bologna che si conferma una città estremamente sensibile ad accogliere le nostre tematiche. Circa 50.000 le persone che in queste tre giornate hanno partecipato a conferenze, workshop, momenti di confronto e di preghiera, interrogandosi e riflettendo su un tema non facile, quello del perdono, ma che si è rivelato essere di grande attualità e di forte interesse. Abbiamo avuto interventi importanti, Don Giovanni Nicolini... (continua)
domenica, settembre 25, 2016

Tremila persone in piazza Maggiore per “Cantare il Perdono”

550 bambini da tutta Italia, Il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna, fra Alessandro Brustenghi e Francesco Gabbani hanno riempito di persone e di note la piazza.

Serata eccezionale, quella di Sabato 24 settembre, per l’ottava edizione di Festival Francescano. Sul palcoscenico “naturale” dei gradini della chiesa di San Petronio, in Piazza Maggiore a Bologna, si sono esibiti 550 bambini provenienti da tutta Italia, arrivati in città per il Raduno Nazionale dei Cori della Galassia dell’Antoniano, interpretando canzoni dello Zecchino d’Oro e raccontando in maniera semplice, ma estremamente profonda, il senso che ha per loro il perdono... (continua)
giovedì, settembre 22, 2016

Un festival all'insegna del perdono e del dialogo

Torna a Bologna dal 23 al 25 settembre Festival Francescano. Tra gli ospiti Gian Carlo Caselli, Gabriele Parrillo, Luigino Bruni, Francesco Gabbani, Massimo Cacciari e Andrea Riccardi.

Il Festival Francescano torna a Bologna, in piazza Maggiore, dal 23 al 25 settembre. Più di 150 iniziative, con un unico filo conduttore: “Per forza o perdono”. “Lavoriamo su questo programma da molti mesi – affermano gli organizzatori del Movimento Francescano dell'Emilia-Romagna – Mai avremmo pensato che le questioni che affronteremo al Festival, ovvero il dialogo interreligioso, la giustizia sociale, l'economia civile, fossero così urgenti alla luce dei tragici fatti di cronaca che hanno segnato gli ultimi tempi... (continua)
martedì, settembre 20, 2016

Papa Francesco ad Assisi. Il Signore ti doni la Sua pace!

Il Signore ti doni la Sua pace! Questo il saluto di Francesco che, come riportano le Fonti, gli fu chiesto di rivolgere ai suoi fratelli dal Signore stesso. “Il Signore mi rivelò che dicessi questo saluto: Il Signore ti dia Pace”. 

di Monica Cardarelli

Perché la pace è un dono di Dio, non proviene dagli uomini; a noi spetta chiederla, implorarla, tutti insieme, chiedendola ciascuno al proprio Dio. Con questo atteggiamento in questi giorni, dal 18 settembre ad oggi, si sta svolgendo l’incontro interreligioso “Sete di pace” che quest’anno celebra anche 30 anni dallo storico incontro del 1986 con san Giovanni Paolo II... (continua)
martedì, settembre 20, 2016

Il Papa è ad Assisi, visita nel segno del dialogo e della pace

Papa Francesco è arrivato intorno alle 11,20 ad Assisi, in elicottero. (qui live streaming)  

Radio Vaticana - Il Pontefice è stato ricevuto dal vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, mons. Domenico Sorrentino e dalle autorità locali. Tante le persone che hanno voluto salutarlo al suo arrivo al campo sportivo Santa Maria degli Angeli.
 Primo momento della visita del Papa al Sacro Convento dove il Papa incontrerà il Patriarca Bartolomeo I, il primate anglicano Justin Welby e altri rappresentanti cristiani e leader delle altre religioni... (continua)
lunedì, settembre 19, 2016

Assisi 2016, Riccardi: "Trent'anni fa Giovanni Paolo II ha indicato alle religioni l'intelligenza del dialogo"

"Un giorno freddo e ventoso, ma pervaso di luce".

Così Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, ricorda la storica giornata di preghiera per la pace, convocata da Giovanni Paolo II trent'anni fa ad Assisi. Per Riccardi, l'"intuizione" di Giovanni Paolo II "semplice e profonda" indicava una grande novità: i leader religiosi potevano stare "gli uni accanto agli altri, per la pace" e "mostrarsi insieme testimoniava ai rispettivi fedeli che vivere insieme era possibile" ... (continua)
lunedì, settembre 19, 2016

Grande attesa ad Assisi per l'Incontro "Sete di Pace".

Oggi l'assemblea inaugurale con il presidente Mattarella. Martedì la preghiera per la pace con Papa Francesco.

Oltre 500 leader religiosi, personalità della politica e della cultura, centinaia di giornalisti accreditati e migliaia di partecipanti sono già ad Assisi, dove alle 16.30 si aprirà, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l'Incontro "Sete di Pace", promosso dalla Comunità di Sant'Egidio in collaborazione con la diocesi di Assisi e dalle Famiglie Francescane. Stamattina il vescovo di Assisi, Domenico Sorrentino, ha presieduto nella Basilica superiore di San Francesco una solenne liturgia... (continua)
martedì, settembre 13, 2016

Fraternità e servizio: eletto il nuovo consiglio nazionale della Gi.Fra. d’Italia

Fraternità e servizio: eletto il nuovo consiglio nazionale della Gi.Fra. d’Italia Si è svolto dal 25 al 28 agosto, a Santa Maria degli Angeli, il Capitolo elettivo nazionale della Giovantù Francescana d’Italia (Gi.Fra.). Abbiamo ora l’occasione di rivolgere alcune domande al neo presidente, Riccardo Insero.

Intervista a cura di Monica Cardarelli

Nell’ultimo Capitolo nazionale Gi.Fra. sei stato eletto presidente. Non è il primo incarico per te, il tuo percorso nella Gi.Fra. prosegue da anni e per anni sei stato responsabile di comunicazioni sociali e web per la fraternità regionale della Toscana. Considerato il tuo cammino di crescita personale e comunitario, che senso ha assunto per te coprire un incarico in Gi.Fra.: responsabilità, servizio… ? ... (continua)
venerdì, settembre 09, 2016

30° Spirito di Assisi: 35 nazioni collegate, dirette su Ctv, rai1 e TV2000

Padre Fortunato: vivremo momento spirituale con tutti gli uomini di buona volontà

Ad Assisi si continua a lavorare per l'evento "Sete di Pace. Religioni e Culture in dialogo" che si svolgerà dal 18 al 20 settembre. "Ci si appresta a vivere questo momento spirituale - ha dichiarato padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi - insieme a tutti gli uomini di buona volontà". Un evento  che si svolge a trent’anni dalla storica giornata di preghiera delle religioni mondiali per la pace, convocata profeticamente da san Giovanni Paolo II ad Assisi nel 1986... (continua)
lunedì, settembre 05, 2016

Festival Francescano: il perdono come dialogo interreligioso

Il tema del perdono e una riproduzione della sacra Porziuncola in Piazza Maggiore per celebrare a Bologna l'ottavo centenario del Perdono di Assisi e i trent'anni dello Spirito di Assisi.

Bologna, dal 23 al 25 settembre 2016, torna ad accogliere tra le proprie mura il Festival Francescano, che per la sua ottava edizione ha scelto come tema “il perdono”. Parola poco alla moda, tornata alla ribalta grazie alla scelta di Papa Francesco d'indire il Giubileo straordinario della Misericordia, si colloca in un 2016 che è ancor più straordinario per i francescani, poiché ricorrono l'ottavo centenario del Perdono di Assisi e i trent'anni dello Spirito di Assisi... (continua)
giovedì, agosto 18, 2016

Papa Francesco torna ad Assisi il 20 settembre per la Giornata Mondiale di preghiera per la pace

Con lui anche il presidente Mattarella e oltre 400 leader religiosi, politici ed esponenti della cultura. Il Custode del Sacro convento di Assisi, padre Mauro Gambetti: "Grande gioia per la famiglia francescana"

"Grande gioia - ha annunciato il custode del Sacro convento di Assisi, padre Mauro Gambetti - per l'arrivo di Papa Francesco che parteciperà il 20 Settembre all'incontro conclusivo della Giornata mondiale di preghiera per la pace "Sete di pace. Religioni e culture in dialogo". In collaborazione con le famiglie francescane, la diocesi di Assisi, la Comunità di Santo Egidio e la Ceu... (continua)
giovedì, agosto 11, 2016

Solennità di santa Chiara, la donna di luce che seguì San Francesco

Si festeggia oggi 11 agosto, Santa Chiara, le celebrazioni in Assisi

Sanfrancescopatronoditalia - Ha appena dodici anni Chiara, nata nel 1194 dalla nobile e ricca famiglia degli Offreducci, quando Francesco d'Assisi compie il gesto di spogliarsi di tutti i vestiti per restituirli al padre Bernardone. Conquistata dall'esempio di Francesco, la giovane Chiara sette anni dopo fugge da casa per raggiungerlo alla Porziuncola. Il santo le taglia i capelli e le fa indossare il saio francescano, per poi condurla al monastero benedettino di S.Paolo, a Bastia Umbra, dove il padre tenta invano di persuaderla a ritornare a casa. Si rifugia allora nella Chiesa di San Damiano, in cui fonda l'Ordine femminile delle «povere recluse» (chiamate in seguito Clarisse) di cui è nominata badessa e dove Francesco detta una prima Regola... (continua)
venerdì, agosto 05, 2016

P. Rosario Gugliotta, Custode della Porziuncola: accogliamo un pellegrinaggio di preghiera, di perdono e di misericordia

La Comunità dei Frati Minori della Porziuncola è in festa per il Perdono celebrato, come ogni anno, insieme a decine di migliaia di pellegrini che alla Porziuncola sono accorsi per raccogliere il frutto della carità e della sapienza di un santo, Francesco d’Assisi, che 800 anni fa osò chiedere al Signore, prima, e per conferma a Papa Onorio III, poi, quanto di più bello e prezioso e vitale c’è per la vita di ogni uomo e per ogni relazione: il Perdono di Assisi, gratuito, alla portata di tutti.

La festa è speciale, quest’anno, per la ricorrenza dell’VIII Centenario dalla concessione dell’Indulgenza della Porziuncola. Un Giubileo del Perdono provvidenzialmente che segue l’Anno Santo della Misericordia indetto da Papa Francesco.
Ed è proprio il nostro Papa a darci un motivo ulteriore di festa e di gioia, per il pellegrinaggio che ha voluto fare qui alla Porziuncola: evento che certamente, come sul nascere del Perdono, sottolinea lo stretto legame tra il Poverello di Assisi e la Chiesa tutta nella persona del Vescovo di Assisi e del Santo Padre. L’incredibile creatività e il rinnovamento di Francesco d’Assisi, sempre splendidamente coniugati con l’amorevole obbedienza alla Madre Chiesa... (continua)
mercoledì, agosto 03, 2016

Perdono di Assisi: le porte spalancate di Francesco Bassetti: Porziuncola, culla del francescanesimo

Grande attesa tra i pellegrini presenti ad assisi per giovedi' giorno dell'arrivo di papa Francesco

Sanfrancescopatronoditalia - La visita di papa Francesco ad Assisi coniuga un evento storico il Giubileo Francescano del Perdono al Giubileo di Papa Francesco. Quella porta senza serrature né maniglie voluta da san Francesco sarà la stessa voluta e varcata dal Papa il 4 agosto. Una visita che ci parla di un cammino quanto mai attuale verso l'inclusione, l'accoglienza, la misericordia... (continua)
venerdì, luglio 15, 2016

Vicini ai frati e alla gente che sono in Francia e Sud Sudan

Dalla Porziuncola di San Francesco in Santa Maria degli Angeli, da tutta la Provincia Serafica dei Frati Minori e dai nostri Monasteri delle Clarisse, sale incessante a Dio una preghiera per il Sud Sudan e ora anche per Nizza, per la Francia, per l’Europa intera.

Imploriamo misericordia e pace, per i vivi e per i defunti, con l’auspicio che i responsabili della cosa pubblica possano comprendere l’oggettiva gravità della situazione e operino perché abbia fine questa “strage” di innocenti. Accompagniamo i nostri confratelli presenti a Juba (Sud Sudan) e a Nizza con la comunione fraterna, l’affetto e la preghiera... (continua)
lunedì, luglio 04, 2016

Papa Francesco pellegrino alla Porziuncola

In occasione dell’VIII Centenario del Perdono di Assisi 

Il Vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino, il Ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori, p. Michael A. Perry, il Ministro provinciale dei Frati Minori dell’Umbria, p. Claudio Durighetto, il Custode della Porziuncola, p. Rosario Gugliotta, in comunione con tutta la Famiglia Francescana, annunciano con grande gioia che Papa Francesco visiterà la Porziuncola nel pomeriggio del 4 agosto prossimo. L’occasione è offerta dall’VIII Centenario del Perdono di Assisi, che cade provvidenzialmente nell’Anno Santo straordinario della Misericordia... (continua)
giovedì, giugno 16, 2016

Un sogno straordinario si compie: accoglienza dell’originale Crocifisso di San Damiano

Come fu per Francesco d’Assisi otto secoli fa, così per tutti noi – da questa mattina fino a domenica, 19 giugno 2016 – è possibile fissare lo sguardo su Gesù, Volto della Misericordia del Padre, magnificamente rappresentato nell’icona del Cristo crocifisso e glorioso che indicò al Poverello la via della pienezza: di vita, di gioia, di amore e, in definitiva, di felicità. 

Alle 9.00 di questa mattina l’originale dell’icona del Crocifisso più diffusa al mondo è stata deposta dalla collocazione che ha avuto negli ultimi 750 anni circa, ovvero la Cappella del Crocifisso nella Basilica di Santa Chiara in Assisi. Dopo un breve momento di preghiera e di venerazione, riservato alle Sorelle Clarisse, l’attesa traslazione verso il luogo in cui “incontrò” Francesco di Bernardone. Lui, giovane semplicemente in ricerca come tanti, ne fu conquistato al punto da non avere più dubbi che di quel Dio Amore ci si può fidare. Per questo non esita a far suo, con letizia, l’incarico ricevuto: “Francesco, va e ripara la mia casa, che cade in rovina”... (continua)
mercoledì, giugno 15, 2016

Turismo, Assisi: 10mila pellegrini sulla via della fede

In maggioranza uomini tra i 30 e i 60 anni. Dall'estero soprattutto tedeschi, francesi e polacchi. Presentazione dati presenze sui cammini e nuovi attestati ufficiali per pellegrini e cani.

Sono 10.000 le persone che nel 2015 hanno fatto tappa ad Assisi percorrendo i cammini francescani da soli o in compagnia degli amici a quattro zampe e ai quali è stata inviata la credenziale del pellegrino. Gli arrivi censiti dalla “Statio Peregrinorum” nel primo anno di apertura sono 1.600. In maggioranza uomini tra i 30 e i 60 anni. Tra le nazionalità straniere più presenti sui cammini guidano la classifica i tedeschi (24,58%) seguiti da francesi (18,44%) e polacchi (8,66%). Più che raddoppiate le presenze tra aprile e giugno del 2016 (788) rispetto al 2015 (300)... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa