Visualizzazione post con etichetta politica e società. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta politica e società. Mostra tutti i post
martedì, maggio 08, 2018

Il M5S vuole tornare alle urne

Dopo i tentativi per formare un Governo stabile, Di Maio esce allo scoperto: "Io ingenuo? Lineari davanti a Colle e a italiani".

di Redazione

Dopo le trattative con la Lega di Salvini e il Partito Democratico, per il Movimento Cinque Stelle è tempo di bilanci. Tra le fila dei Pentastellati, quello che emerge è: tornare di nuovo alle urne. Luigi Di Maio rincara la dose: "Io ingenuo? Noi gli unici ad aver provato a fare un governo. Siamo stati lineari di fronte al Colle e al popolo italiano"... (continua)
martedì, marzo 27, 2018

Argentina, 2 milioni in piazza contro l’aborto: “Tutta la vita ha valore”

Una marcia con una moltitudine di gente come non se ne vedevano da tempo in un paese avvezzo alle grandi marce ha portato decine di migliaia di argentini in strada per manifestare «per la vita», e, quindi, «contro la proposta di liberalizzare l’aborto» che subito dopo Pasqua entrerà in discussione nel parlamento nazionale. 

di Alver Metalli, Buenos Aires

Vatican Insider - Probabilmente gli stessi organizzatori non si aspettavano tanta gente, anche perché i mezzi di comunicazione hanno dato ben poca eco ai preparativi, peraltro abbastanza improvvisati, che hanno avuto come veicolo le reti sociali. Invece nella soleggiata domenica porteña – così sono chiamati i cittadini di Buenos Aires – un rigagnolo ininterrotto di partecipanti è confluito nel primo pomeriggio verso una delle strade giugulari della capitale, calle Sarmiento, per poi riversarsi lungo la celebre Avenida del Libertador, l’arteria che attraversa Buenos Aires dal nord al sud... (continua)
lunedì, febbraio 26, 2018

Milazzo(FI) risponde a Di Maio(M5S): "Comprendo quanto possa essere stizzito"

Il Capogruppo di Forza Italia al Parlamento Siciliano, risponde alle accuse del leader pentastellato, che parla di flop del Governo Musumeci. "Non è sopportabile pensare di votare Grillo e di ritrovarsi uno come lui" tuona Giuseppe Milazzo.

di Redazione

“I primi 100 giorni di Musumeci sono veramente un flop… per Luigi di Maio, visto che gli vedo fare attacchi generici sul nulla. Certo loro sono più bravi a gestire la crisi idrica e i rifiuti, basta vedere l’esperienza delle città che guidano – Roma, Bagheria etc... (continua)
mercoledì, febbraio 14, 2018

ARS, Doppia preferenza di genere, Milazzo (FI): “Chiederemo la calendarizzazione”

“Presentato il ddl che prevede l’abrogazione della doppia preferenza di genere – uomo/donna – negli Enti Locali”. Lo afferma Giuseppe Milazzo, Presidente del gruppo di Forza Italia al Parlamento siciliano.

di Redazione

“La norma attuale è stata importante per scuotere e sensibilizzare la classe politica su un maggiore coinvolgimento delle donne che vogliono impegnarsi nelle Istituzioni”. Lo afferma il Capogruppo di Forza Italia all’Ars, Giuseppe Milazzo. “Oggi questa norma è superata dai fatti e cioè che le donne in politica non hanno bisogno ne di ‘riserve’ ne di ‘aiutini’ perché – prosegue il Capogruppo – hanno dimostrato grande capacità e radicamento territoriale... (continua)
giovedì, febbraio 08, 2018

Torna il servizio di leva obbligatorio?

Salvini: "Un obbligo di 6-8 mesi, ragazzi e ragazze potranno scegliere se farlo civile o militare. Meglio militare: educa all'uso delle armi, evitando disastri come quello di Macerata. E integra chi è venuto dall'altra parte del mondo crescendolo nell'amore per l'Italia". 

di Silvio Foini

Si leggono sui quotidiani le dichiarazioni di intenti del leader della Lega Salvini circa la reintroduzione del servizio di leva obbligatorio: insomma, come dice un noto scrittore americano "A volte ritornano". Le opinioni non possono essere che discordanti. Chi vorrebbe andare a fare la naja al giorno d'oggi? Pochini fra i nostri ragazzi credo.

Da molti si dice che il servizio militare sia tempo gettato alle ortiche. La vita è tanto comoda in casa con mamma e papà, no? Meglio tirare a campare, fare i bamboccioni che crescere quasi di colpo... (continua)
martedì, novembre 28, 2017

Ars: Milazzo è il nuovo Capogruppo di Forza Italia


La nomina era nell'aria. L'ufficialità ieri, a seguito di una seduta indetta da Micciché a Palazzo dei Normanni. "Ripagherò la fiducia attribuitami con la serietà e l’impegno che hanno da sempre contraddistinto la mia attività politica", dichiara Milazzo.

di Dario Cataldo

La politica è fatta di gesti e di parole a cui seguono azioni e fatti. Oggi, a Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea Regionale Siciliana (Ars), il Coordinatore siciliano di Forza Italia, Gianfranco Micciché, ha convocato un vertice con tutti gli azzurri eletti a Sala d'Ercole nell'appena conclusa tornata elettorale. Un incontro fruttuoso, dal quale è uscito il nome di Giuseppe Milazzo come prossimo Capogruppo di Forza Italia per la XVII legislatura... (continua)
martedì, novembre 21, 2017

Viaggio Papa Francesco in Myanmar: per il sindaco di Yangon, “la pace è il messaggio di cui abbiamo più bisogno”


Grandi aspettative per il viaggio di Papa Francesco in Myanmar. Il Sindaco Maung Soe non ha dubbi: "Spero che questa visita possa favorire l’amore, la pace, la misericordia e la carità".

di Dario Cataldo

“Pace. La pace è il messaggio di cui abbiamo oggi più bisogno. Senza la pace, senza la fiducia, non possiamo fare niente. L’unica cosa di cui oggi abbiamo bisogno è la pace. Spero e credo che attraverso questa visita e la presenza tra noi di papa Francesco, il popolo impari a conoscere ancora di più cosa è la pace e l’amore”... (continua)
lunedì, ottobre 23, 2017

Elezioni regionali Sicilia, Milazzo (Forza Italia): “Mandiamo a casa i brontosauri della politica”

Il coordinatore provinciale degli “azzurri” di Palermo, lancia il guanto di sfida per il bene dei siciliani, affermando un principio: “Avere un incapace che ci governa è pesante per noi, per i nostri figli e per i figli dei nostri figli”. 

di Dario Cataldo

Verace, schietto e diretto come un gancio del miglior Mohamed Alì, ieri mattina, Giuseppe Milazzo, ha formalizzato la sua candidatura per il rinnovo dell’Assemblea regionale siciliana. Deputato uscente, si presenta alle urne del 5 novembre prossimo con un bagaglio ricco di tanta sostanza e niente fronzoli. A Palermo, presso lo storico edificio di Palazzo Leone, il Coordinatore palermitano di Forza Italia, non ha lesinato critiche ai concorrenti in lizza per le regionali, a testimonianza di un amore vero per "la sua Sicilia"... (continua)
giovedì, settembre 28, 2017

“I migranti? Si può accogliere a braccia aperte con prudenza”

Il cardinale segretario di Stato vaticano Parolin: non c’è diversità di posizioni tra il Papa e Bassetti. Sull’Iraq: i cristiani siano artefici di pace, mai diventino minoranza protetta. 

Domenico Agasso jr
Città del Vaticano

Vatican Insider - Sull’immigrazione non ci sono posizioni diverse tra il Papa e il presidente della Cei. Lo assicura Parolin. Il Cardinale Segretario di Stato vaticano afferma: «Si può accogliere a braccia aperte con prudenza». Il Porporato parla anche dei cristiani in Iraq: siano artefici di pace, mai diventino minoranza protetta.

Parolin è intervenuto questa mattina, 28 settembre 2017, alla conferenza internazionale alla Pontificia Università Lateranense organizzata dalla Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (Acs)... (continua)
lunedì, settembre 25, 2017

Approvato all'ONU il Trattato che proibisce gli ordigni nucleari - Presidio antinuclearista perchè anche l'Italia lo firmi.

All’ONU il 7 luglio scorso è stato adottato uno storico Trattato che proibisce gli ordigni “atomici” promosso dalle nazioni che non possiedono il nucleare, assenti le 9 nazioni che possiedono la bomba “atomica” e tutti i paesi NATO (eccetto l’Olanda). 

di Virgilio Violo

Un movimento mondiale disarmista che ha sospinto il voto coraggioso di 122 stati “battistrada” – per lo più del “movimento dei non allineati” -, ha reso concreta la speranza che l’Umanità riesca finalmente a liberarsi della più terribile minaccia per la sua sopravvivenza, tenendo conto che una guerra nucleare può essere scatenata addirittura per caso, per incidente o per errore di calcolo.

Anche il Parlamento Europeo ha approvato, il 27 ottobre 2016, una risoluzione su questi temi (415 voti a favore, 124 contro, 74 astenuti), invitando tutti gli stati membri Dell’Unione Europea a “partecipare in modo costruttivo” ai negoziati ONU, quelli che successivamente hanno varato il Trattato del 7 luglio ... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Decreto vaccini. Tutto sta nella fiducia. E io non mi fido

Credo che Fassari, con il post scriptum a piè di pagina del suo articolo sui vaccini (QS 15 giugno 2017), abbia individuato il punto, che è quello della fiducia. 

di Ivan Cavicchi 
Fonte: quotidianosanità.it

Informasalus - Lui non sa se le scelte del decreto sui vaccini siano giuste o no perché non è un esperto, ma si fida di chi lo ha fatto. Io no. Dei vaccini a certe condizioni mi fido ma dei "vaccinatori" che hanno scritto il decreto no. Meno che mai di chi su un obiettivo di salute pubblica, spacca l'Italia in due, contrappone la politica anziché riunificarla, giudica la critica al decreto un attentato all'integrità dello Stato e della scienza, divide le istituzioni e i cittadini, evidentemente incapace, nonostante la nobiltà dello scopo pubblico, di costruire consenso ... (continua)
mercoledì, giugno 14, 2017

Istat, nella Pubblica Amministrazione mezzo milione di precari

Un esercito di precari nella P.A. Questi sono i numeri secondo l'Istat. Il Ministro Madia assicura l'apertura del tavolo per le trattative "a breve, entro giugno".

Nella pubblica amministrazione, secondo i dati dell'Istat, si contano quasi mezzo milione di precari su un totale di lavoratori che sfiora i 3,5 milioni. E'quanto emerge dai primi risultati del censimento permanente dell'Istat sulle istituzioni pubbliche. "Al 31 dicembre 2015 sono attive 12.874 istituzioni pubbliche che impiegano 3.305.313 lavoratori dipendenti, di cui 293.804 a tempo determinato (8,4%), e 173.558 non dipendenti... (continua)
lunedì, giugno 12, 2017

Renzi: "Buoni i dati delle amministrative"

Il leader del Partito Democratico, il giorno dopo le elezioni comunali, si limita a un breve commento sui social e visita Accumuli e Amatrice.

Il day after un turno elettorale è sempre una sorpresa, nel bene o nel male. Per Matteo Renzi: "Buoni i dati delle amministrative, adesso avanti per i ballottaggi. In bocca al lupo ai sindaci già eletti". Laconico il commento affidato alla sua pagina Facebook, dando notizia della sua visita a sorpresa ad Accumoli e Amatrice, i due Comuni del Reatino colpiti dal sisma della scorsa estate. "Il giorno dopo delle elezioni solitamente si fanno tante analisi,chiacchiere e discussioni"... (continua)
lunedì, giugno 12, 2017

Grillo spera nei ballottaggi: non mollare

Dal suo blog incita i Pentastellati ad attendere l'esito dei ballottaggi e rimboccarsi le maniche dopo il mezzo passo falso delle elezioni comunali. Poi chiosa: "Successi e fallimenti fanno parte della nostra storia".

"Adesso il primo obiettivo è dare il massimo supporto ai nostri candidati al ballottaggio". Così Grillo sul blog. "A luglio avremo il candidato presidente della regione Sicilia, a settembre il candidato premier. Il 5 novembre ci saranno le regionali e ci mobiliteremo affinchè l'isola diventi prima regione a 5 Stelle. Dopo ci saranno le politiche e l'obiettivo è andare al governo", dice "Successi e fallimenti fanno parte della nostra storia... (continua)
giovedì, giugno 08, 2017

Legge elettorale: caos in aula a causa dei "franchi tiratori"

Con un voto segreto passa un emendamento su cui il relatore di maggioranza aveva mostrato contrarietà. I grillini urlano in aula. Si chiede l'interruzione della sessione.

E' caos in Aula alla Camera, dove è ripreso l'esame della legge elettorale. Tornano in azione i franchi tiratori. Passa con voto segreto un emendamento di Biancofiore (FI) su cui il relatore di maggioranza aveva dato voto contrario. E per un attimo il voto è "palese". Dai banchi di M5S si urla: "Libertà, libertà". Rosato (Pd) chiede lo stop dei lavori... (continua)
giovedì, giugno 08, 2017

Sangalli (Confcommercio): Pil 2017 al 2% senza "eccesso di burocrazia"

Il Presidente di Confcommercio, pone l'accento sulla burocrazia nazionale, irrigidita da un'apparato macchinoso e lento, che limita lo sviluppo. Sull'Iva aggiunge:"L’aumento non è barattabile"

Senza "eccesso di burocrazia, deficit di legalità, fragilità del sistema infrastrutturale (...) ingiusto fardello tributario e insostenibile costo del lavoro", per il 2017 "potremmo sperare in un traguardo al 2% del Pil". Così il presidente di Confcommercio, Sangalli. Preoccupano misure fiscali come l'aumento dell'Iva, poiché colpirebbero i consumi. Il basso tasso di crescita dell'Italia dipende,secondo Confcommercio, dalle scarse performance del Sud, che registra "gli stessi livelli di Pil di oltre 20 anni fa"... (continua)
mercoledì, giugno 07, 2017

Ocse: crescita Italia moderata

Secondo l'Ocse la ripresa economica dell'Italia continuerà ad essere moderata. Secondo Gurria; "La modesta crescita in atto non sarà sufficiente a sostenere il benessere e lo standard di vita degli individui".

Il Pil resterà "all'1% nel 2017", ma scenderà "allo 0,8% nel 2018" a causa "della stretta fiscale già adottata e pari all'1% del Pil". "Nonostante il suo ampio settore manifatturiero", il contributo dell'Italia all'economia globale resta "limitato", sostiene l'Ocse: andare avanti con le "riforme strutturali" e le "politiche fiscali moderate" è "cruciale per innalzare la crescita (...) e ridurre il rapporto debito-Pil"... (continua)
giovedì, giugno 01, 2017

Terremoto centro Italia, Mattarella: la ricostruzione "ha la priorità"

Il Presidente della Repubblica, Mattarella, torna sulle tragiche vicende del sisma del centro Italia, per esortare all'unità per la ricostruzione.

"Gli eventi sismici che hanno colpito i territori dell'Italia centrale hanno inferto una ferita al cuore del Paese, sollecitandoci a preservare al meglio l'assetto dei nostri territori e a mantenere vigile ed efficiente il sistema di protezione civile che vive dell'impegno sinergico di molteplici componenti, pubbliche e private". E' quanto chiede al Governo il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella attraverso un messaggio ai Prefetti d'Italia in occasione della Festa della Repubblica... (continua)
giovedì, giugno 01, 2017

Istat, Il Pil italiano torna a crescere: +1,2

Il primo trimestre segna un positivo rialzo del Pil nazionale. Un risultato che supera le stime iniziali, che si fermavano a un +0,8%.

Il Pil nel primo trimestre del 2017 è salito su base annua dell'1,2%, schizzando in alto rispetto alle stime preliminari che si fermavano a un +0,8%. Lo rileva l'Istat, spiegando che è il rialzo più forte dal quarto trimestre del 2010. La variazione rispetto al trimestre precedente è +0,4% (0,2% era la stima preliminare). Sale già allo 0,9% la crescita acquisita del Pil per il 2017. Nel primo trimemestre si è registrata una crescita dello 0,5% dei consumi finali nazionali lordi... (continua)
giovedì, giugno 01, 2017

Berlusconi vuole elezioni immediate

Tempi celeri per le elezioni per garantire un Governo eletto dai cittadini. Questo in sintesi è il contenuto del videomessaggio postato dall'ex Premier Berlusconi, sulla sua pagina Facebook.

"Io spero che manchi davvero poco al momento in cui, dopo quasi 10 anni dall'ultima libera scelta del nostro governo, l'ultimo governo scelto dagli italiani, finalmente gli italiani, dopo 4 governi che non hanno eletto, potranno di nuovo scegliere da chi essere governati. Diamo fin d'ora con queste elezioni un segnale forte, scegliendo chi ha dimostrato di saper governare nell'interesse di tutti gli italiani"... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa