Visualizzazione post con etichetta politica e società. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta politica e società. Mostra tutti i post
lunedì, giugno 19, 2017

Decreto vaccini. Tutto sta nella fiducia. E io non mi fido

Credo che Fassari, con il post scriptum a piè di pagina del suo articolo sui vaccini (QS 15 giugno 2017), abbia individuato il punto, che è quello della fiducia. 

di Ivan Cavicchi 
Fonte: quotidianosanità.it

Informasalus - Lui non sa se le scelte del decreto sui vaccini siano giuste o no perché non è un esperto, ma si fida di chi lo ha fatto. Io no. Dei vaccini a certe condizioni mi fido ma dei "vaccinatori" che hanno scritto il decreto no. Meno che mai di chi su un obiettivo di salute pubblica, spacca l'Italia in due, contrappone la politica anziché riunificarla, giudica la critica al decreto un attentato all'integrità dello Stato e della scienza, divide le istituzioni e i cittadini, evidentemente incapace, nonostante la nobiltà dello scopo pubblico, di costruire consenso ... (continua)
mercoledì, giugno 14, 2017

Istat, nella Pubblica Amministrazione mezzo milione di precari

Un esercito di precari nella P.A. Questi sono i numeri secondo l'Istat. Il Ministro Madia assicura l'apertura del tavolo per le trattative "a breve, entro giugno".

Nella pubblica amministrazione, secondo i dati dell'Istat, si contano quasi mezzo milione di precari su un totale di lavoratori che sfiora i 3,5 milioni. E'quanto emerge dai primi risultati del censimento permanente dell'Istat sulle istituzioni pubbliche. "Al 31 dicembre 2015 sono attive 12.874 istituzioni pubbliche che impiegano 3.305.313 lavoratori dipendenti, di cui 293.804 a tempo determinato (8,4%), e 173.558 non dipendenti... (continua)
lunedì, giugno 12, 2017

Renzi: "Buoni i dati delle amministrative"

Il leader del Partito Democratico, il giorno dopo le elezioni comunali, si limita a un breve commento sui social e visita Accumuli e Amatrice.

Il day after un turno elettorale è sempre una sorpresa, nel bene o nel male. Per Matteo Renzi: "Buoni i dati delle amministrative, adesso avanti per i ballottaggi. In bocca al lupo ai sindaci già eletti". Laconico il commento affidato alla sua pagina Facebook, dando notizia della sua visita a sorpresa ad Accumoli e Amatrice, i due Comuni del Reatino colpiti dal sisma della scorsa estate. "Il giorno dopo delle elezioni solitamente si fanno tante analisi,chiacchiere e discussioni"... (continua)
lunedì, giugno 12, 2017

Grillo spera nei ballottaggi: non mollare

Dal suo blog incita i Pentastellati ad attendere l'esito dei ballottaggi e rimboccarsi le maniche dopo il mezzo passo falso delle elezioni comunali. Poi chiosa: "Successi e fallimenti fanno parte della nostra storia".

"Adesso il primo obiettivo è dare il massimo supporto ai nostri candidati al ballottaggio". Così Grillo sul blog. "A luglio avremo il candidato presidente della regione Sicilia, a settembre il candidato premier. Il 5 novembre ci saranno le regionali e ci mobiliteremo affinchè l'isola diventi prima regione a 5 Stelle. Dopo ci saranno le politiche e l'obiettivo è andare al governo", dice "Successi e fallimenti fanno parte della nostra storia... (continua)
giovedì, giugno 08, 2017

Legge elettorale: caos in aula a causa dei "franchi tiratori"

Con un voto segreto passa un emendamento su cui il relatore di maggioranza aveva mostrato contrarietà. I grillini urlano in aula. Si chiede l'interruzione della sessione.

E' caos in Aula alla Camera, dove è ripreso l'esame della legge elettorale. Tornano in azione i franchi tiratori. Passa con voto segreto un emendamento di Biancofiore (FI) su cui il relatore di maggioranza aveva dato voto contrario. E per un attimo il voto è "palese". Dai banchi di M5S si urla: "Libertà, libertà". Rosato (Pd) chiede lo stop dei lavori... (continua)
giovedì, giugno 08, 2017

Sangalli (Confcommercio): Pil 2017 al 2% senza "eccesso di burocrazia"

Il Presidente di Confcommercio, pone l'accento sulla burocrazia nazionale, irrigidita da un'apparato macchinoso e lento, che limita lo sviluppo. Sull'Iva aggiunge:"L’aumento non è barattabile"

Senza "eccesso di burocrazia, deficit di legalità, fragilità del sistema infrastrutturale (...) ingiusto fardello tributario e insostenibile costo del lavoro", per il 2017 "potremmo sperare in un traguardo al 2% del Pil". Così il presidente di Confcommercio, Sangalli. Preoccupano misure fiscali come l'aumento dell'Iva, poiché colpirebbero i consumi. Il basso tasso di crescita dell'Italia dipende,secondo Confcommercio, dalle scarse performance del Sud, che registra "gli stessi livelli di Pil di oltre 20 anni fa"... (continua)
mercoledì, giugno 07, 2017

Ocse: crescita Italia moderata

Secondo l'Ocse la ripresa economica dell'Italia continuerà ad essere moderata. Secondo Gurria; "La modesta crescita in atto non sarà sufficiente a sostenere il benessere e lo standard di vita degli individui".

Il Pil resterà "all'1% nel 2017", ma scenderà "allo 0,8% nel 2018" a causa "della stretta fiscale già adottata e pari all'1% del Pil". "Nonostante il suo ampio settore manifatturiero", il contributo dell'Italia all'economia globale resta "limitato", sostiene l'Ocse: andare avanti con le "riforme strutturali" e le "politiche fiscali moderate" è "cruciale per innalzare la crescita (...) e ridurre il rapporto debito-Pil"... (continua)
giovedì, giugno 01, 2017

Terremoto centro Italia, Mattarella: la ricostruzione "ha la priorità"

Il Presidente della Repubblica, Mattarella, torna sulle tragiche vicende del sisma del centro Italia, per esortare all'unità per la ricostruzione.

"Gli eventi sismici che hanno colpito i territori dell'Italia centrale hanno inferto una ferita al cuore del Paese, sollecitandoci a preservare al meglio l'assetto dei nostri territori e a mantenere vigile ed efficiente il sistema di protezione civile che vive dell'impegno sinergico di molteplici componenti, pubbliche e private". E' quanto chiede al Governo il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella attraverso un messaggio ai Prefetti d'Italia in occasione della Festa della Repubblica... (continua)
giovedì, giugno 01, 2017

Istat, Il Pil italiano torna a crescere: +1,2

Il primo trimestre segna un positivo rialzo del Pil nazionale. Un risultato che supera le stime iniziali, che si fermavano a un +0,8%.

Il Pil nel primo trimestre del 2017 è salito su base annua dell'1,2%, schizzando in alto rispetto alle stime preliminari che si fermavano a un +0,8%. Lo rileva l'Istat, spiegando che è il rialzo più forte dal quarto trimestre del 2010. La variazione rispetto al trimestre precedente è +0,4% (0,2% era la stima preliminare). Sale già allo 0,9% la crescita acquisita del Pil per il 2017. Nel primo trimemestre si è registrata una crescita dello 0,5% dei consumi finali nazionali lordi... (continua)
giovedì, giugno 01, 2017

Berlusconi vuole elezioni immediate

Tempi celeri per le elezioni per garantire un Governo eletto dai cittadini. Questo in sintesi è il contenuto del videomessaggio postato dall'ex Premier Berlusconi, sulla sua pagina Facebook.

"Io spero che manchi davvero poco al momento in cui, dopo quasi 10 anni dall'ultima libera scelta del nostro governo, l'ultimo governo scelto dagli italiani, finalmente gli italiani, dopo 4 governi che non hanno eletto, potranno di nuovo scegliere da chi essere governati. Diamo fin d'ora con queste elezioni un segnale forte, scegliendo chi ha dimostrato di saper governare nell'interesse di tutti gli italiani"... (continua)
mercoledì, maggio 31, 2017

Raggi: chiudiamo il campo Rom, stop alla mafia

Il progetto ha come finalità ultima il miglioramento delle condizioni di vita per tutti.

"Possiamo annunciare in maniera molto netta che finalmente a Roma saranno superati i campi Rom. Iniziamo chiaramente con due campi, la Barbuta e Monachina". Lo annuncia la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Fermiamo la mangiatoia che per troppi anni c'è stata sui campi da parte della criminalità e di Mafia Capitale anche", dice Raggi ... (continua)
mercoledì, maggio 31, 2017

Ilva, previsto sciopero per domani contro i licenziamenti

Fonti Mise annunciano che "nessun lavoratore sarà in ogni caso licenziato e/o lasciato privo di protezione". Intanto per domani è previsto uno sciopero di 4 ore.

"In riferimento alle interpretazioni relative alle proposte di acquisto di Ilva, si precisa che i livelli occupazionali sono legati a quelli produttivi La produzione di Ilva è limitata per i prossimi anni a 6 milioni di tonnellate fino al completamento del piano ambientale". Lo precisano fonti Mise."Nessun lavoratore sarà in ogni caso licenziato e/o lasciato privo di protezione". Ieri, dopo il confronto al Mise, fonti vicine ai commissari dell'Ilva hanno chiarito che la stessa ha una cassa integrazione... (continua)
martedì, maggio 30, 2017

Padoan scettico sui riforme sotto le elezioni

Il ministro dell'Economia, Padoan mostra tutte le sue perplessità sui cambiamenti politici a ridosso della campagna elettorale per il nuovo governo.

"Sotto ciclo elettorale, in Italia ma anche negli altri paesi, è molto difficile fare dei cambiamenti". E' il monito del ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ad un convegno sul futuro dell'Europa. Padoan, senza fare esplicito riferimento alla situazione italiana, osserva come sia opportuno pensare a "meccanismi politici che permettono la transizione verso istituzioni più forti, al netto dei cicli elettorali"... (continua)
lunedì, maggio 29, 2017

Gentiloni: "Oggi diamo il via libera ad un grande piano di investimenti pubblici"

Il Primo Ministro della Repubblica, Paolo Gentiloni, terminati i lavori del G7 di Taormina, annuncia un investimento da 47 miliardi per i prossimi 15 anni, da destinare a infrastrutture e altre opere. Di questi, oltre 20 miliardi "sono destinati a strade e ferrovie e ai porti".

"Oggi diamo il via libera ad un grande piano di investimenti pubblici per infrastrutture e altre opere pari a 47 miliardi per i prossimi 15 anni". Lo sottolinea il premier Gentiloni dopo la firma, a Palazzo Chigi, del Dpcm di ripartizione del Fondo Investimenti per la trasmissione alle Camere. "Gli investimenti pubblici sono decisivi per dare ossigeno alla ripresa", con "questa fortissima iniezione di risorse e con il completamento del codice degli appalti, abbiamo le condizioni per ripartire", afferma Gentiloni... (continua)
martedì, maggio 23, 2017

Manchester, Mattarella invia lettera a Elisabetta II: "L'Italia intera è sgomenta"

Dopo il terribile attentato che ha turbato non solo l'Inghilterra ma l'Europa intera, il Presidente della Repubblica invia un messaggio alla Regina. Lo riferisce un comunicato del Quirinale. Fedeli: minuto di silenzio in tutte le scuole.

"L'Italia intera è sgomenta di fronte alle immagini giunte da Manchester. Suscita
particolare dolore il coinvolgimento nel nell'attacco di molti giovanissimi ragazzi e ragazze, vittime di questa insensata violenza criminale mentre erano riuniti nella serena occasione di un concerto". Così il presidente Mattarella, in un messaggio inviato alla Regina del Regno Unito Elisabetta II. Esprime cordoglio e vicinanza... (continua)
giovedì, maggio 18, 2017

Lingotto, apre il Salone del libro

Prima giornata ed è subito boom. Code agli ingressi per un evento che attira estimatori e appassionati della lettura. Taglio del nastro del Presidente del Senato Grasso.

Pubblico delle grandi occasioni al Salone del libro di Torino. Alle biglietterie e agli ingressi del Lingotto, tra le file per i controlli e quelle per gli accrediti, sono numerosi i partecipanti giunti per la prima giornata dell'evento internazionale editoriale. Già dalla prima mattinata, diverse centinaia le persone in coda per assistere agli appuntamenti in programma. Il taglio del nastro da parte di Pietro Grasso, presidente del Senato... (continua)
martedì, maggio 16, 2017

Berlusconi annuncia: "Il centrodestra unito vince"

L'auspicio che si torni a votare a fine legislatura; la predilezione per il sistema proporzionale la ricerca dell'unità nel centrodestra sono i temi affrontati dal leader di Forza Italia, in visita a Monza.

Nel bene o nel male, quando parla Silvio Berlusconi, la notizia fa sempre clamore. Per un'iniziativa a Monza, il Cavaliere a parlato in modo chiaro: "Il centrodestra unito vince, ma per essere uniti bisogna comportarsi in maniera corretta ed educata". Stoccata al confermato segretario della Lega Nord: "Salvini ha detto di non avere nostalgia di una Lega che ogni lunedì andava ad Arcore con il cappello in mano? Non sono mai venuti con il cappello in mano e comunque quando sono venuti si sono trovati bene"... (continua)
martedì, maggio 16, 2017

Papa Francesco in visita da Mattarella

Lo rende noto la presidenza della Repubblica, che in un comunicato annuncia un incontro il 10 Giugno tra il Sommo Pontefice e il Presidente della Repubblica italiana. Conferme anche dalla Sala Stampa Vaticana.

di Dario Cataldo

"Sabato 10 giugno 2017 il Santo Padre Francesco si recherà al Quirinale in visita ufficiale. Con tale gesto il Papa intende ricambiare la visita in Vaticano del Presidente della Repubblica italiana, Sua Eccellenza il Sig. Sergio Mattarella". Questa è la comunicazione ufficiale che il direttore della Sala Stampa vaticana, Greg Burke, ha rilasciato ai media... (continua)
venerdì, maggio 12, 2017

Milano, Gualzetti (Caritas Ambrosiana): "Siamo stanchi di vedere i poveri concepiti come una minaccia"

Duro attacco del direttore di Caritas Ambrosiana che accusa la società di lasciare i poveri e i migranti in balia del proprio destino. Un pensiero alle Ong: "Doverosamente soccorrono in mare chi tenta la traversata, supplendo alle istituzioni".

di Dario Cataldo

Il povero come reietto da tenere distante. Retaggio di una cultura dedita al profitto e alla speculazione, viviamo in società in cui i meno fortunati sono quasi un peso, una zavorra. Ne è convinto il direttore di Caritas Ambrosiana, Luciano Gualzetti, che in un intervento alla prima delle tre giornate di studio “Non solo senza”, promosse a Milano dalla Caritas Ambrosiana... (continua)
giovedì, maggio 11, 2017

Unione Europea: in Italia incertezza politica e bancaria

In un quadro preventivo di primavera, la Commissione Ue ritiene che in Italia "l'incertezza politica e il lento aggiustamento nel settore bancario rappresentano rischi al ribasso alle prospettive di crescita italiane". La ripresa è comunque possibile.

Una storia che sembra ripetersi. La Commissione europea guarda al Belpaese con estrema cautela, giustificata da una situazione politica in cui regna la confusione e quella bancaria che genera dubbi. L'organo dell'Ue mette in luce come "la domanda esterna e gli investimenti sostengano la modesta ripresa". Tuttavia c'è anche la possibilità -è scritto nel rapporto - che "l'elevata fiducia nel settore manufatturiero... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa