Visualizzazione post con etichetta politica e società. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta politica e società. Mostra tutti i post
giovedì, aprile 27, 2017

100 giorni di Trump, 100 modi per violare i diritti umani

Il razzismo di Trump, le violazioni dei diritti umani, volute dal neo presidente.

Amnesty - In occasione dei primi 100 giorni di presidenza di Donald Trump, Amnesty International ha individuato 100 modi in cui l’amministrazione Usa ha cercato, in alcuni casi con successo, di violare i diritti umani negli Usa e nel mondo.

L’elenco comprende:
  • l’applicazione di procedure crudeli al confine col Messico, che trattano alla stregua di criminali   persone che cercano di fuggire da terribili livelli di violenza;
  • restrizioni estreme all’accesso delle donne ai servizi di salute riproduttiva;
... (continua)
lunedì, marzo 20, 2017

Trump, in patria cala la sua popolarità

La popolarità di Donald Trump scende ancora ai minimi storici, toccando il 37% nel sondaggio quotidiano di Gallup. Scelte discutibili in politica interna ed estera alla base del mancato gradimento. E adesso spuntano anche megaposter con Trump e svastiche in giro per Phoenix.

Un feeling forse mai nato tra una parte dell'elettorato statunitense e Donald Trump, rischia di fa calare a picco il gradimento per un presidente che nel bene o nel male riesce sempre a far discutere. La percentuale degli americani che disapprova l'operato del presidente è salita al 58%. Dalla sua elezione a sorpresa lo scorso novembre, Trump ha avuto sempre tassi di popolarità molto bassi, arrivando all'inaugurazione di gennaio con il 40% dei favori... (continua)
mercoledì, marzo 15, 2017

Biotestamento: ddl su fine vita approda alla Camera

Al via oggi alla Camera dei deputati la discussione del disegno di legge sulle "Disposizioni anticipate di trattamento" (Dat).

Radio Vaticana - Tra i punti più controversi, la possibilità di sospendere idratazione e alimentazione, considerati trattamenti sanitari rifiutabili, e la natura vincolante per struttura sanitaria e medico delle volontà del paziente. Il servizio di Marco Guerrra: ascolta

Il testo sul biotestamento arriva in aula dopo un mese di discussione in Commissione affari sociali e l’approvazione da parte di Pd, Sel e Movimento 5 Stelle. Contrarietà di massima è espressa da alcuni ambienti della maggioranza, cattolici dem e Ndc, e dall’opposizione di centro-destra, anche se Forza Italia sembra orientata a lasciare libertà di coscienza sul voto finale. La Chiesa italiana ha già chiarito la sua posizione al Consiglio Cei di gennaio scorso, quando il cardinale Bagnasco ha espresso preoccupazione per le proposte legislative che rendono la vita “un bene affidato alla completa autodeterminazione dell’individuo”... (continua)
lunedì, marzo 13, 2017

Salvini: manifestare in piazza per il diritto alla legittima difesa

Nessuno vuole fare il pistolero ma siamo in un Paese libero se i cittadini possono difendersi

"Il 25 aprile saremo a Verona per chiamare a raccolta tutti gli italiani che vogliono potersi difendere se aggrediti". Lo annuncia il leader della Lega, Salvini, a 'Porta a Porta', rilanciando la proposta di legge per rafforzare la legittima difesa. Sarà una manifestazione con "italiani perbene che non vogliono fare i pistoleri" ma "pretendono di potersi difendere. Un Paese è libero se può difendersi". Poi sugli scontri di Napoli: "I delinquenti dei centri sociali, coccolati da De Magistris, restino in carcere"... (continua)
lunedì, marzo 13, 2017

Mons. Paglia: «Sul biotestamento serve un accordo ampio, ma la priorità è aiutare i malati a vivere»

L'intervista integrale è stata pubblicata online sul sito Famigliacristiana.it

«Sul disegno di legge sul testamento biologico, che non c'entra nulla né con l'eutanasia né con il suicidio assistito, mi auguro che ci sia l'accordo più ampio possibile in Parlamento. Mentre va rispettata la volontà del malato sull'accesso o meno alle terapie, volontà garantita dal dettato costituzionale. Inoltre, si deve contrastare, da un lato, ogni forma di accanimento terapeutico, dall'altro, va dato largo spazio alle cure palliative per non far soffrire il malato»... (continua)
giovedì, marzo 09, 2017

Mille euro al mese per un disabile che vive in famiglia

Nel 2017 più risorse economiche per l'assistenza ad anziani e disabili

Risorse pari a 220 milioni di euro per il 2017, fino a quasi 300mln per il 2018 per offrire interventi di assistenza domiciliare per dipendenti e pensionati pubblici e loro familiari, su tutto il territorio nazionale. E' il programma 'Home Care Premium (Hcp)2017' dell'Inps. La quantificazione massima del beneficio dipende dal grado di disabilità e dal valore Isee socio-sanitario. Può arrivare a 1.050 euro. Si rivolge a dipendenti pubblici, perchè sono loro a finanziare la Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali... (continua)
mercoledì, febbraio 22, 2017

Assunzione di medici pro aborto, ministro Lorenzin: selezione non prevista

ll ministro della Salute Beatrice Lorenzin Dopo fa chiarezza dopo le polemiche in merito al concorso all'ospedale San Camillo di Roma per assumere medici non obiettori.

"Abbiamo una legge che non prevede questo tipo di selezione.Prevede invece la possibilità,qualora una struttura abbia problemi di fabbisogno, per quanto riguarda singoli specifici servizi,di poter chiedere alla Regione di attingere anche in mobilità da altro personale". Così il ministro della Salute,Lorenzin, sul concorso dell'Ospedale San Camillo di Roma, per l'assunzione di medici non obiettori, deputati solo all'aborto.

"L'obiezione di coscienza nel nostro Paese è rispettata-ha ribadito-non bisogna esprimere pensieri ma rispettare legge" ... (continua)
venerdì, gennaio 27, 2017

Muro Usa-Messico. Peña Nieto annulla incontro alla Casa Bianca

Bisogna costruire ponti, non muri. Così la Conferenza episcopale degli Stati Uniti risponde alla decisione del Presidente Trump di completare il muro con il Messico. Intanto il Presidente messicano Peña Nieto ha annullato l'incontro previsto alla Casa Bianca per martedì prossimo. Massimiliano Menichetti: 

Radio Vaticana - Sfruttamento e sofferenza. E’ questo che porterà secondo i vescovi statunitensi il completamento del muro, innalzato durante la presidenza Clinton nel 1994, con il Messico deciso dal presidente Trump. Per l’episcopato americano, che invita a costruire ponti e non barriere, la “vita degli immigranti” sarà messa “in pericolo” e si incrementeranno “trafficanti e contrabbandieri”, “destabilizzando molte comunità che vivono pacificamente lungo il confine”. Intanto sale la tensione tra i due Paesi ... (continua)
mercoledì, gennaio 25, 2017

Trump, proibiti i finanziamenti federali alle Ong internazionali pro aborto

Proibiti i finanziamenti federali alle Ong pro aborto. La gioia dell’attivista Reggie Littlejohn per la storica decisione del Presidente. Le accuse alla International Planned Parenthood e alle sue politiche maltusiane. L’applauso del Card. Dolan.


Washingston D.C. (AsiaNews) - Nella mattinata di ieri il presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump ha ripristinato la “Mexico City Policy”, ovvero un provvedimento volto ad impedire che fondi federali americani contribuiscano al finanziamento di organizzazioni internazionali che forniscono o promuovono l'aborto. Annunciato a Città del Messico nel 1984 dalla presidenza Reagan durante una conferenza delle Nazioni Unite, è stato revocato dal presidente Clinton... (continua)
domenica, gennaio 22, 2017

Women's March, what now?

Una dimostrazione di forza, con un successo addirittura sopra le aspettative. Ma come gestirlo? Che risposte aspettarsi da chi si trova al potere? Il recente passato può insegnarci qualcosa.

di Lorenzo Carchini

Una manifestazione "felice", fatta di solidarietà, che ha raccolto una moltitudine di donne e uomini, giovani e meno giovani in tutto il mondo, da Washington a Riyad, da Londra a Nairobi. Nella sola capitale statunitense se ne sono raccolte mezzo milione, secondo il Washington Post, ed ovviamente fra Casa Bianca e dimostranti è cominciata la guerra dei numeri. Quella sì identica in Italia come al di là dell'Atlantico... (continua)
venerdì, gennaio 20, 2017

Trump riceverà un paese senza grandi problemi, ma dalla crescita debole

Secondo i sondaggi Gallup gli Stati Uniti non hanno problemi pressanti né in economica né in politica. Eppure, nonostante la ripresa, dal 2007 ad oggi la produttività del paese è calata.

di Lorenzo Carchini

Mentre Donald Trump si appresta a diventare il 45° Presidente degli Stati Uniti, secondo i sondaggi Gallup, il paese che si troverà a guidare sta sostanzialmente bene. La popolazione intervistata non sono riusciti, infatti, a presentare un problema non più rimandabile. Di fronte ad una vasta scelta, da malgoverno a economia, da tensioni razziali a sanità ed elezioni, il panorama illustrato dall'autorevole agenzia è generalmente piatto... (continua)
mercoledì, gennaio 11, 2017

Mps, la lista nera e il "pacco" dei Grandi debitori

Da De Benedetti a Mezzaroma, spuntano i primi nomi ed i crediti a rischio per l'istituto che sarà nazionalizzato. 

Grandi debitori morosi per grandi prestiti malati, che presto potrebbero essere anche nostri. Sono nomi eccellenti dell'economia italiana quelli emersi oggi. Dai grandi imprenditori, agli immobiliaristi, al sistema delle coop rosse alla giungla delle partecipate pubbliche toscane, per una voragine da 47 miliardi di euro. Ecco i primi nomi del circolo vizioso di una banca la cui Fondazione è stata per decenni espressione della politica e dove l'arma del credito diveniva strumento di consenso e di scambio... (continua)
mercoledì, dicembre 07, 2016

Migranti: giro di vite della Merkel. Ancora sbarchi a Pozzallo

"Non tutti i profughi entrati in Germania potranno rimanere, la situazione straordinaria dell'anno scorso non si potrà ripetere”: le parole, oggi, della cancelliera Angela Merkel segnano un’inversione di tendenza della politica di accoglienza tedesca, che però si scontra con gli incessanti sbarchi sulle coste italiane. Francesca Sabatinelli: ascolta

Radio Vaticana - Un giro di vite, quello della cancelliera Merkel, imposto dalla incalzante sfiducia dei
tedeschi verso la Cdu, una restrizione che si scontra però con i numeri sempre più drammatici delle traversate del Mediterraneo. Secondo l’ammiraglio Credendino, comandate dell’operazione navale europea Sophia, sarebbero tra le 150 mila e le 200 mila le persone pronte a lasciare la Libia per raggiungere l'Europa attraverso l’approdo sulle coste italiane. A Pozzallo, uno dei luoghi di maggiore sbarco, la situazione è estremamente difficile, è da lì che arrivano i racconti della paura e delle violenze a cui sono sottoposti i migranti. A centinaia sono arrivati ieri, perlopiù uomini, provenienti da Libia, Siria, Guinea Bissau, Mali, Niger, Nigeria, Sierra Leone, e tra loro molti minori non accompagnati. Don Paolo Catinello è il direttore dell’Ufficio Migrantes della diocesi di Noto, cui appartiene Pozzallo:... (continua)
lunedì, ottobre 17, 2016

Fisco, addio Equitalia, ma il "tax gap" è di 109 miliardi l'anno

Cosa cambia con la Manovra. Equitalia entrerà nell'Agenzia delle Entrate. "Flat tax" per le società di persone e le ditte individuali. Dato shock sul gap tra le imposte che dovrebbero essere versate e quelle effettivamente pagate. Zanetti: "Un condono? No un aiuto alle famiglie".

Il governo, assieme alla legge di Bilancio, ha approvato un decreto che farà calare le saracinesche su Equitalia, la società della riscossione di proprietà delle Entrate (51%) e dell'Inps (49%). Nel giro di sei mesi, la competenza del recupero delle imposte non pagate passerà all'Agenzia stessa. Per i contribuenti, l'operazione determinerà l'apertura di una "sanatoria" sulle cartelle che giacciono sugli scaffali, per 4 miliardi di euro di attesi incassi... (continua)
venerdì, ottobre 07, 2016

Premio Nobel per la Pace a Juan Manuel Santos per il trattato Governo-Farc

La dedica al popolo colombiano, nonostante proprio il referendum popolare abbia bocciato lo storico accordo per mettere fine alla guerra civile.

Il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, si é aggiudicato il premio Nobel per la Pace 2016. E' stato premiato, dunque, l'accordo di pace in Colombia tra lo Stato e le Farc che, fino alla bocciatura nel referendum, sembrava essere il vincitore naturale di questa edizione. Un premio prestigioso accettato ""in nome del popolo che ha sofferto così tanto durante questa guerra". Più che un premio uno "stimolo" a proseguire nelle trattative per la pace... (continua)
giovedì, ottobre 06, 2016

Bambini in estrema povertà, sono quasi 400 milioni secondo Unicef e Banca Mondiale

Una fotografia disarmante per una società sempre più egoista, in cui i più ricchi si adoperano per accrescere il proprio conto in banca e i più poveri aumentano in modo esponenziale. I bambini? Le vittime di un gioco perverso.

di Dario Cataldo

Quanto si legge dal rapporto presentato dall'Unicef, il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia e dalla Banca mondiale deve far riflettere su quanto la deriva societaria scriva una pagina sconfortante della Storia dell'uomo. Sarebbero circa 400 milioni i bambini che nel mondo vivono in condizioni di estremo disagio. Su una stima di circa 770 milioni di persone che vivono con meno di 2 dollari al giorno... (continua)
lunedì, ottobre 03, 2016

Il tramonto del corpo nella politica del risentimento. Intervista a Marco Belpoliti

Dal berlusconismo al declino del corpo come "capitale politico". Renzi? "In testa ha il potere", "I 5 Stelle? Dilettanti allo sbaraglio, il fondo della Marmellata sociale". Nel vuoto delle utopie politiche, l'unico orizzonte è quello del corpo dell'individuo, ma "l'Occidente non sa più rispondere al resto del mondo". Ne abbiamo parlato con l'autore de "Il Corpo del Capo".



Intervista di Lorenzo Carchini

"Cos'ha una persona? il denaro e il corpo, si sono ridotti gli orizzonti". Non lascia spazio a molte speranze Marco Belpoliti, professore presso l'Università di Bergamo, scrittore e saggista, autore di alcune delle opere che meglio hanno saputo descrivere e concettualizzare la modernità, da "Il Corpo del Capo" (Guanda, 2009) al recente "L'età dell'estremismo" (sempre per Guanda, 2014)... (continua)
sabato, settembre 24, 2016

5 Stelle, nel Settembre "caldo" al via il raduno nazionale a Palermo

Attese 100mila persone al Foro Italico, presenti i portavoce nazionali di Camera e Senato, gli europarlamentari, consiglieri regionali e comunali di tutta Italia. Domani l'atteso arrivo di Raggi e Appendino. La kermesse arriva nel momento più complicato.

Alla fine della settimana del No alle Olimpiadi e al culmine del Settembre più complicato per il Movimento, ecco la terza edizione del raduno nazionale pentastellato che si terrà al Foro Italico di Palermo oggi a partire dalla 10 di stamane. Attesa tutta la nomenclatura, dai rappresentati nazionali a quelli locali, l'evento segnerà anche il debutto in prima fila del figlio del fondatore, Davide Casaleggio. Attese domani le sindache Virginia Raggi e Chiara Appendino... (continua)
venerdì, settembre 23, 2016

Fertility day, dal caos per la campagna alle proteste a Roma. Il cortocircuito del Ministero della Salute

È stata chiamata Fertility Fake, la contro-iniziativa sui social e di gruppi di manifestanti ieri a Roma per protestare contro la campagna per la fertilità sostenuta dalla ministra Lorenzin. Molte le critiche piovute sul Ministero della Salute, anche da parte del premier Renzi: "Lo hanno detto in un modo che fa alzare i capelli anche a Berlusconi".

Clessidre, cuscini per dire di essere in attesa "di diritti, welfare, diritto allo studio, ambiente sano e adozioni per le coppie omosessuali". È iniziata così la protesta a Roma contro il Fertility Day, la prima giornata nazionale dedicata alla formazione e all'informazione sulla fertilità, chiedendo le dimissioni della ministra Lorenzin e di poter intervenire all'incontro. Una contro-iniziativa chiamata Fertility Fake che ha avuto successo sui social con l'hashtag #SonoInAttesa... (continua)
lunedì, settembre 19, 2016

Amoris laetitia: sì alla comunione ai divorziati risposati?

L’esortazione apostolica di papa Francesco sull’amore nella famiglia invita i pastori e i fedeli ad un discernimento attento delle situazioni familiari c.d. “irregolari” che ne valorizzi gli elementi costruttivi in vista di una maggiore integrazione nella comunità ecclesiale delle persone che vivono situazioni familiari non pienamente rispondenti all’ideale evangelico, alle quali non può essere negato l’aiuto spirituale della Chiesa, ivi compreso, in alcuni casi, l’aiuto dei sacramenti.

di Bartolo Salone

Nella sua esortazione apostolica postsinodale dal titolo “Amoris laetitia”, sulla cura pastorale delle famiglie, pubblicata in occasione della solennità di San Giuseppe il 19 marzo 2016 nel pieno del Giubileo Straordinario della Misericordia, il Papa – raccogliendo le istanze emerse nel corso delle Assemblee sinodali del 2014 e del 2015 dallo stesso volute per approfondire le gravi questioni poste alla società e alla Chiesa dalle trasformazioni socio-culturali involgenti l’istituzione matrimoniale e familiare – ha inteso richiamare la premura della Chiesa, il cui lavoro “assomiglia a quello di un ospedale da campo”, verso “i suoi figli più fragili, segnati dall’amore ferito e smarrito” (n. 291) ... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa