venerdì, aprile 20, 2018

Droni letali Usa: fermare il supporto degli Stati europei al programma statunitense

Dal 2001 con l’inizio della cosiddetta “guerra al terrore”, gli Stati Uniti hanno sviluppato un vasto programma che prevede l’uso dei droni per effettuare uccisioni mirate extra-territoriali in tutto il mondo.

Amnesty - Per oltre un decennio, insieme ad altre Ong, alla Nazioni Unite a ai media, abbiamo documentato il devastante impatto civile del programma di uso letale dei droni degli Stati Uniti.

In molti casi i droni hanno colpito vittime innocenti, realizzando uccisioni illegali, alcune delle quali potrebbero equivalere a crimini di guerra o a esecuzioni extragiudiziali.

Nel report denominato “Assistenza mortale” abbiamo evidenziato quale sia stato il ruolo di quattro importanti Paesi che in questi anni hanno supportato il programma statunitense dei droni: Regno Unito, Germania, Paesi Bassi e Italia.

SCARICA IL REPORT "ASSISTENZA MORTALE"

Il rapporto compilato dai nostri collaboratori evidenzia il ruolo di supporto svolto da questi quattro Paesi, ma mostra anche come questi Stati rischino di essere ritenuti responsabili di violazioni del diritto internazionale... (continua)
venerdì, aprile 20, 2018

22 aprile, Giornata mondiale della Terra: mettere fine all’inquinamento da plastica

Legambiente: sulle spiagge italiane un rifiuto su tre è usa e getta. E sui cotton fioc la Gran Bretagna imita l’Italia.

GreenReport - In vista del 22 aprile Giornata mondiale della Terra – “Earth Day 2018: End Plastic Pollution” il presidente di Legambiente Stefano Ciafani sottolinea che «La lotta contro l’inquinamento causato dalle plastiche è diventato ormai una sfida mondiale e sempre più Paesi si stanno attrezzando per combattere la diffusione della plastica come è emerso alla conferenza mondiale dell’Onu sugli Oceani del giugno 2017 a New York in cui abbiamo raccontato anche la nostra esperienza.

Sta finalmente prendendo forma una battaglia corale contro l’inquinamento da plastica non gestita correttamente basata sull’economia circolare, sulla lotta alle microplastiche, a partire da quelle presenti nei cosmetici, e su misure efficaci per ridurre il monouso e l’usa e getta. Ora l’importante è non abbassare la guardia e continuare a percorrere questa strada. Per questo in vista della giornata della Terra... (continua)
venerdì, aprile 20, 2018

Svolta nel processo sulla trattativa Stato-mafia, condannati ex vertici dei Ros

Condannati Mori, De Donno, Dell'Utri e Bagarella. Assolto Mancino, contestato

La Corte d'Assise di Palermo si è pronunciata nel processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. Condannati a pene comprese tra 8 e 28 anni di carcere gli ex vertici del Ros Mori, Subranni e De Donno, l'ex senatore di FI Dell'Utri, Massimo Ciancimino e i boss Bagarella e Cinà. E' stato invece assolto l'ex ministro democristiano Nicola Mancino, accusato di falsa testimionianza.

Mancino: "Ho avuto sempre fiducia che a Palermo ci fosse un giudice". Di Matteo: "Sentenza storica"... (continua)
venerdì, aprile 20, 2018

“Il Papa mi ha detto di fare il possibile e l’impossibile per Alfie”

Lo rivela Mariella Enoc, presidente del Bambino Gesù, pronto ad accogliere il piccolo Evans per assisterlo. «Non ci si può arrendere di fronte al volere che la scienza continui i suoi percorsi».

Domenico Agasso jr, Città del Vaticano
Vaticaninsider - Ieri il padre del bimbo di Liverpool gravemente malato e al centro di un caso giuridico (ormai internazionale) è stato ricevuto da Francesco. Oggi Mariella Enoc, presidente dell’Ospedale del Papa, ha confermato tutta la disponibilità ad accogliere il piccolo per assisterlo fino alla fine, sottolineando che «non ci si può arrendere di fronte al volere che la scienza continui i suoi percorsi».

Il Pontefice «ieri mi ha fatto chiamare dalla Segreteria di Stato - dice a Vatican News - quindi ho parlato con il segretario di Stato e con il sostituto, con i quali mi sono tenuta in contatto anche per le due lettere che ho inviato... (continua)
mercoledì, aprile 18, 2018

Facebook limita azioni per gli under 15

Ieri era stata diffusa la notizia della limitazione relativa a whatsapp ed oggi, com'era prevedibile, ha raggiunto anche Facebook.

"Le persone di età compresa tra i 13 e i 15 anni in alcuni paesi Ue hanno bisogno del permesso di un genitore o tutore per compiere azioni specifiche su Facebook.

Gli adolescenti vedranno una versione meno personalizzata del social con condivisione limitata e annunci meno rilevanti, finché non otterranno il permesso da un genitore o tutore di usare tutti gli aspetti di Facebook"... (continua)
mercoledì, aprile 18, 2018

In Germania aggressione a due giovani ebrei

Atto grave soprattutto perchè avvenuto in Germania, teatro dello sterminio nazista. (video dell'aggressione)

Aggressione antisemita al quartiere Prenzlauer Berg di Berlino contro due giovani ebrei. In tre li hanno picchiati usando colpi di cintura. Uno degli aggressori ha urlato "ebreo" in arabo.
Il pestaggio è stato filmato e postato sul web da uno degli aggrediti.
Nelle immagini si vede un ragazzo con un capellino usare la cintura come una frusta che poi viene allontanato da un uomo mentre un donna urlava di chiamare la polizia... (continua)
martedì, aprile 17, 2018

Crisi in Siria: ispettori dell'Opac sono entrati a Duma

La tv di Stato siriana afferma che gli ispettori dell'Opac sono entrati a Duma accompagnati dalla polizia siriana presente sul posto.

Gli ispettori dell'Opac sono entrati a Duma, la città siriana colpita da un presunto attacco chimico il 7 aprile scorso, per accertare quanto accaduto, ha annunciato la tv di stato siriana.

Da giorni si attendeva l'avvio della missione degli esperti giunti venerdì scorso a Damasco. La Russia riteneva che sarebbero entrati domani nel sito siriano, mentre il ministero degli Esteri francesi paventava l'ipotesi che prima del loro ingresso sarebbero state fatte sparire le prove... (continua)
martedì, aprile 17, 2018

Lotta alla mafia, confiscati beni ad un imprenditore colluso

Confiscato definitivamente il patrimonio di Giuseppe Rocco Rechichi, già direttore operativo della Multiservizi e già condannato per associazione mafiosa con la cosca Tegano di Reggio Calabria.

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria nell'operazione "Astrea" ha confiscato definitivamente il patrimonio di Giuseppe Rocco Rechichi, noto imprenditore reggino ritenuto appartenente alla 'ndrangheta, alla cosca dei Tegano. Il valore stimato è in 50 milioni di euro. L'imprenditore è accusato, insieme ad altre 11 persone,di trasferimento fraudolento di valori, aggravato dal metodo mafioso per aver posto in essere fittizie intestazioni di beni e aziende, giungendo a infiltrazioni e condizionamenti gestionali di società... (continua)
martedì, aprile 17, 2018

Attentato a una chiesa in Pakistan, Bhatti: serve aiuto internazionale

Intervista al medico pachistano Paul Bhatti, che spiega come quella di Quetta sia una zona molto instabile. E la comunità cristiana, aggiunge, continua ad essere la realtà più povera del Paese, facile preda di violenza

Giada Aquilino – Città del Vaticana

Vaticanews - Torna la paura tra i cristiani del Pakistan. E’ infatti di due morti e tre feriti il bilancio dell’attentato compiuto ieri da un gruppo di uomini armati a bordo di motociclette davanti una chiesa di Quetta, nel sud del Paese. A rivendicare l’azione terroristica nel quartiere cristiano Isa Nagri della capitale del Balochistan, il ramo locale del sedicente Stato Islamico, lo stesso che si era attribuito l’attentato in città del 2 aprile scorso, con un bilancio di 4 vittime. A dicembre, due kamikaze avevano provocato la morte di 9 persone... (continua)
lunedì, aprile 16, 2018

Auguri a Benedetto XVI, il Papa della dolcezza

Giornata di festa per il Papa emerito che oggi compie 91 anni, in un clima di quiete e serenità nel monastero "Mater Ecclesiae" in Vaticano. (video)

Benedetta Capelli - Città del Vaticano

Vaticanews - Compie oggi 91 anni il Papa emerito Benedetto XVI, nato il 16 aprile 1927 a Marktl, in Germania. Eletto al soglio di Pietro il 19 aprile del 2005. La sua rinuncia risale all’11 febbraio 2013, è Papa emerito dal 28 febbraio 2013. Il 17 aprile dello scorso anno, davanti la sua residenza, il convento “Mater Ecclesiae” in Vaticano, si tenne una festa bavarese per i 90 anni... (continua)
lunedì, aprile 16, 2018

Era ormeggiato a Napoli il sottomarino nucleare Usa che attaccò in Siria

Il Sindaco De Magistris non era stato informato della presenza del sommergibile nucleare americano al porto di Napoli.

Il sottomarino nucleare John Warner, una delle unità che hanno partecipato all'attacco in Siria, era in rada a Napoli a fine marzo. Lo si è saputo dal sindaco De Magistris che ha inviato una nota alla capitaneria di porto. Ricordando che il porto di Napoli è area denuclearizzata, De Magistris evidenzia "la volontà di interdire l'attracco e la sosta di qualsiasi natante a propulsione nucleare o che contenga armamenti nucleari" e il non gradimento al transito di queste navi nelle acque della città... (continua)
lunedì, aprile 16, 2018

Siria, situazione più incandescente: Israele attacca base iraniana

Solo oggi trapela la notizia che in un raid avvenuto la scorsa settimana, caccia israeliani hanno colpito soldati e strutture militati iraniani.

Una fonte militare israeliana ha confermato al New York Times che Israele ha compiuto il raid aereo della scorsa settimana su una base militare in Siria "Era la prima volta che attaccavamo obiettivi iraniani, comprese strutture militari e soldati", ha detto la fonte. Il raid sulla base aerea T-4 vicino a Palmira, nel centro della Siria, è avvenuto dopo che l'Iran ha lanciato a febbraio un drone carico di esplosivi nello spazio aereo israeliano... (continua)
lunedì, aprile 16, 2018

Sette sataniche: boom di violenze rituali

Ogni giorno il numero verde anti sette della Comunità Giovanni XXIII riceve quindici telefonate di vittime, oltre 5mila l’anno. Storie di bambini abusati: come Luca, violentato anche dai nonni.

di Andrea Malaguti

Vaticainsider -Questa storia comincia molte volte per non finire mai, perché è costruita su un orrore che va avanti da secoli e si fonda sugli istinti più feroci e bassi degli esseri umani. È una storia che si ripete quotidianamente e sconvolge le vite di intere famiglie, segnando per sempre l’esistenza di bambini con un’età compresa tra i quattro e i dodici anni.

A volte anche più piccoli. Bambini abusati sessualmente da pedofili che, nell’85% dei casi, vivono in famiglia. Bambini sfruttati e fotografati per il mercato nero di internet.

Bambini utilizzati come marionette sacrificali nelle notti delle messe nere e dei riti satanici. Riti che la coscienza popolare tende a negare, che la giustizia fatica a perseguire e a condannare, che un esercito internazionale di Orchi vorrebbe normalizzare
... (continua)
venerdì, aprile 13, 2018

La Russia, così lontana, eppur così vicina. Intervista al direttore dell’istituto della cultura e scienza russo a Roma.

Al direttore del Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma, Oleg Ossipov, chiediamo quanto sia importante per il suo Paese questo centro culturale nato nel cuore di Roma e se il governo di Mosca creda opportuno incrementare il ponte culturale tra Italia e Russia. (Flipnews)

intervista a cura di Virgilio Violo 

video1

Vediamo tante manifestazioni culturali di gran livello nel vostro centro, qualche mese fa' si e' esibita anche la banda dei carabinieri…

video2
 
 Quali i progetti per il futuro? Lo scambio interculturale tra Italia e Russia va sempre piu' aumentando...ospitate artisti italiani nel vostro centro?... (continua)
venerdì, aprile 13, 2018

Siria, la Francia spera nel dialogo con Putin

Gli Stati Uniti sono pronti a sferrare l'attacco in Siria e a punire il regime di Assad, la Francia invita Putin al dialogo e all'accordo tra le parti coinvolte nella crisi.

Il presidente francese Macron, in un colloquio telefonico con Putin, ha "auspicato che la concertazione tra Francia e Russia prosegua e s'intensifichi per riportare pace e stabilità in Siria".

Così recita una nota dell'Eliseo. Macron ha anche "deplorato il nuovo veto russo al Consiglio di Sicurezza Onu, che ha impedito una risposta unita e determinata" sulla Siria, esprimendo "profonda preoccupazione" per la situazione sul terreno... (continua)
venerdì, aprile 13, 2018

Il Papa: il confessore non deve inquisire o far vergognare chi si pente

Ai Missionari della Misericordia Francesco ricorda che «il figliol prodigo non è dovuto passare per la dogana». La Siria, la depressione e l’interrogativo sull’abbandono di Dio: «Il suo amore sconfigge ogni solitudine».

Iacopo Scaramuzzi, Città del Vaticano

Vatican Insider - Non c’è bisogno di «far provare vergogna» a chi sa di avere sbagliato, non è necessario «inquisire» là dove la grazia del Padre è già intervenuta perché «non è permesso violare lo spazio sacro di una persona nel suo relazionarsi con Dio». Papa Francesco riceve i Missionari della Misericordia e torna a spiegare il senso profondo del «sacramento della riconciliazione» (confessione), indicando l’esempio di due grandi confessori di Buenos Aires e di un cardinale del Vaticano («Parliamo tanto male della Curia romana, ma qui dentro ci sono dei santi»)... (continua)
venerdì, aprile 13, 2018

Unicef: in Nigeria dal 2013 Boko Haram ha rapito “più di 1.000 bambini”

Un dato sconcertante, che accende la luce su un fenomeno che sui media è poco discusso.

di Dario Cataldo

“Dal 2013 più di 1.000 bambini sono stati rapiti da Boko Haram nel nord-est della Nigeria, comprese le 276 ragazze prese con la forza dalla loro scuola secondaria nella città di Chibok nel 2014”. Così l'Unicef si pronuncia in merito a una piaga sociale che attanaglia la nazione Africana. “A quattro anni da quel tragico episodio, più di 100 tra le ‘Chibok girls’ devono ancora essere restituite alle loro famiglie. Dall’inizio del conflitto nel nord-est della Nigeria - continua la nota dell'Unicef - quasi nove anni fa, sono stati uccisi almeno 2.295 insegnanti e distrutte più di 1.400 scuole
... (continua)
giovedì, aprile 12, 2018

Individuato un nuovo gene associato alla Sla

Attraverso due linee di ricerca indipendenti condotte su più di 80.000 persone, è stato possibile identificare un nuovo gene associato alla Sclerosi laterale amiotrofica (Sla): il Kif5A.

Cnr - Il risultato è frutto di una collaborazione internazionale a cui hanno partecipato diversi ricercatori italiani, fra i quali Francesca Luisa Conforti e Sebastiano Cavallaro dell’Istituto di scienze neurologiche del Consiglio nazionale delle ricerche (Isn-Cnr).

Conforti, in particolare, oltre a rappresentare una dei genetisti di riferimento per la SLA in Italia, collabora da anni nel Consorzio ItalSgen coordinato da Adriano Chiò dell’Università di Torino, contribuendo all’identificazione di numerosi geni all’origine della malattia, fra cui quello più frequente, il C9Orf72.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Neuron... (continua)
giovedì, aprile 12, 2018

Festival di Cannes, oggi il programma, ci saranno i film di Golino e di Garrone

L'Italia al Festival di Cannes con due film dall'8 al 19 maggio

"Euphoria" di Valeria Golino con Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea è stato scelto in concorso per la selezione di 'Un certain Regard' al Festival di Cannes, il cui programma è stato annunciato stamattina. E anche "Dogman" di Matteo Garrone, il film che prende spunto dalle cronache sul 'canaro' della Magliana,interpretato da Marcello Fonte ed Edoardo Pesce, sarà in concorso a Cannes. Lo ha annunciato il direttore del Festival francese, Thierry Frémaux... (continua)
giovedì, aprile 12, 2018

Al fianco di Paolo Borrometi, “a schiena dritta”

Libera Informazione è con Libera al fianco del coraggioso collega e amico fraterno Paolo Borrometi, in questo momento difficile in cui è stato disvelato il progetto d’attentato alla sua vita.

Liberainformazione - Siamo grati alle forze dell’ordine e alla magistratura di avere fatto saltare il piano omicida e ci auguriamo che presto mandanti ed esecutori siano individuati e messi in condizione di non nuocere.

Purtroppo questo è solo l’ultimo in ordine di tempo degli episodi di minacce e violenze nei confronti di giornalisti e testate, impegnati a raccontare quotidianamente la presenza delle mafie sui nostri territori... (continua)
giovedì, aprile 12, 2018

Siria, il presidente Assad accusa l'occidente in Tv:"L'occidente ci scredita"

Venti di guerra soffiano sulla Siria e tra le super potenze Usa e Russia.

Il presidente siriano Assad oggi è riapparso nel palazzo presidenziale della capitale della Siria ripreso dalla Tv di Stato con un discorso rivolto all' Occidente. "Le minacce occidentali alla Siria rientrano nel piano di screditare la lotta al terrorismo compiuta dal governo siriano e dagli alleati Russia e Iran." "Ogni volta che si compiono dei successi militari sul terreno, arrivano alcune potenze occidentali che cercano di cambiare gli eventi", ha detto Assad secondo quanto riportato dall'agenzia Sana... (continua)
mercoledì, aprile 11, 2018

Lesioni neurologiche: impianto di elettrodi restituisce il senso del tatto a un paziente paralizzato

Nuovo successo nel campo della ricerca sulle lesioni cerebro-spinali

Un impianto di speciali elettrodi nel cervello ha restituito il tatto al braccio di un uomo paralizzato. E' il risultato ottenuto dai ricercatori Usa del California Institute of Technology, e descritto sulla rivista scientifica 'eLife' che apre nuove frontiere per arti proteisici 'intelligenti' capaci di far provare sensazioni realistiche ai pazienti. Il prossimo passo della ricerca sarà quello di identificare le parti della corteccia che corrispondano alle diverse sensazioni per consentire di percepire tipi di contatto specifici... (continua)
mercoledì, aprile 11, 2018

Francesco all'udienza generale: il Battesimo ci immerge in Cristo

Piazza San Pietro particolarmente affollata oggi, con circa 22 mila fedeli ai quali Francesco ha parlato del Battesimo, inaugurando un nuovo ciclo di catechesi sui Sacramenti.

Vaticanews -Il Battesimo è il fondamento della vita cristiana, ha detto, raccomandando che ciascuno ricordi la data del suo.

Adriana Masotti - Citta del Vaticano.
“Siamo cristiani nella misura in cui lasciamo vivere Gesù Cristo in noi”, afferma Papa Francesco all’inizio della sua catechesi all’udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro. Ma, si domanda, qual è il principio, il fondamento della vita cristiana? E’ il Battesimo, ed è a questo Sacramento che Francesco dedica oggi la sua riflessione.
“E’ il primo dei Sacramenti - spiega - in quanto è la porta che permette a Cristo Signore di prendere dimora nella nostra persona” e a noi di immergerci “nella morte e risurrezione del Signore, affogando nel fonte battesimale l’uomo vecchio e facendo nascere l’uomo nuovo, ricreato in Gesù”.

C'è un prima e un dopo il Battesimo. E’ una nuova nascita, il Battesimo, una “rigenerazione” mediante lo Spirito Santo. Un evento dunque centrale nella vita di ogni cristiano e Francesco sollecita i fedeli:

Sono sicuro, sicurissimo che tutti noi ricordiamo la data della nostra nascita..... (continua)
martedì, aprile 10, 2018

Crisi in Siria, Trump minaccia: "Decido tra 24/48 ore"

Il Cremlino non ha gradito di non essere stato informato dal governo Netanyahu dell’attacco contro la base siriana T 4 a Homs, dove sono presenti consiglieri militari russi. Trump si prepara a «punire‎ i colpevoli‎» dell’attacco chimico a Ghouta.

di Michele Giorgio – Il Manifesto

NenaNews - Perché Israele non ha avvertito la Russia del suo attacco aereo contro la base ‎siriana T-4? Le relazioni tra Mosca e Tel Aviv, sulla Siria, si sono deteriorate al ‎punto da aprire la strada a uno scontro diplomatico? Sono questi alcuni degli ‎interrogativi che gravano sul nuovo pesante raid – 14 morti tra i quali 4 ‎consiglieri militari iraniani – compiuto ieri, poco prima dell’alba, dall’aviazione ‎israeliana. Il disappunto, a dir poco, di Mosca è palpabile.

Per oltre due anni il ‎premier Netanyahu ha fatto la spola con la capitale russa per consolidare il ‎coordinamento militare ed impedire “incidenti” tra le forze aeree dei due Paesi ‎durante i raid che Israele compie contro la Siria. Ora silenzio totale... (continua)
martedì, aprile 10, 2018

Lotta a pedofilia. Don Di Noto: contrastare questa piaga è un mandato evangelico

Si terrà il prossimo 6 maggio la XXII Giornata bambini vittime contro la pedofilia. “Impegno senza sosta” è il tema dell’evento che si concluderà con il raduno in Piazza San Pietro. (ascolta l'intervista a Don Di Noto)

Salvatore Tropea – Città del Vaticano

Vaticaninsider -Una giornata per denunciare una piaga che coinvolge milioni di bambini in tutto il mondo e che “impegna tutti senza sosta, giorno dopo giorno”. È questo il fulcro essenziale della Giornata ideata 22 anni fa da don Fortunato Di Noto, il fondatore di Meter, la onlus in prima linea nel contrasto alla pedofilia e agli abusi sui bambini.

Un impegno quotidiano
Il senso di questa iniziativa è “un appello e una sensibilizzazione contro ogni forma di abuso, maltrattamento, violenza, pedofilia e pedopornografia” come afferma a Vatican News don Di Noto. Ovviamente, precisa il parroco siciliano, l’impegno “non si ferma a una sola giornata perché come diceva Paolo VI stare dalla parte dei bambini non è una moda transitoria ma un impegno evangelico... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa