mercoledì, giugno 28, 2017

Papa: ripugna l'idea che i terroristi siano chiamati martiri

Ai cristiani “ripugna” l’idea che gli attentatori suicidi possano essere definiti “martiri”: nulla nella loro fine può essere avvicinato all’atteggiamento dei figli di Dio.

Radio Vaticana - Lo ha detto il Papa all’udienza generale di oggi in Piazza San Pietro, spiegando chemartirio vuol dire testimonianza e fedeltà al Vangelo e esortando a non rispondere “al male col male” perché in mezzo a noi c’è sempre Qualcuno che è “più forte delle mafie” e delle “trame oscure”. Il servizio di Giada Aquilino:

I martiri non vivono per sé, non combattono per affermare le proprie idee e accettano di dover morire solo per fedeltà al Vangelo. Con queste parole Papa Francesco torna nella catechesi dell’udienza generale a riflettere sulla speranza cristiana, qui intesa come “forza dei martiri”, spiegando che il martirio comunque non è “l’ideale supremo della vita cristiana”, perché al di sopra di esso vi è la carità, cioè l’amore verso Dio e verso il prossimo: ... (continua)
martedì, giugno 27, 2017

Amnesty: legge sulla tortura, il nostro punto di vista

All’inizio della discussione, in terza lettura, alla Camera dei deputati del testo di legge sulla tortura, il presidente di Amnesty International Italia Antonio Marchesi ha rilasciato questa dichiarazione:

Amnesty - “La nuova legge sulla tortura che il parlamento si appresta con ogni probabilità ad approvare lascia l’amaro in bocca ma non è, come alcuni sostengono, inutile o controproducente.

Dopo decenni di discussioni sterili ci si poteva attendere qualcosa di meglio della definizione confusa e restrittiva che entrerà a fare parte del nostro codice: una definizione che non tiene adeguatamente conto della sofferenza mentale che la tortura moderna produce e che vorrebbe che la tortura fosse tale solo in presenza di atti ripetuti... (continua)
martedì, giugno 27, 2017

Usa: Siria pagherà un eventuale nuovo attacco chimico

La Siria con il suo presidente Assad pagherà caro un eventuale nuovo attacco chimico.

Radio Vaticana - L’avvertimento è arrivato dalla Casa Bianca a poche ore dal parziale via libera della Corte Suprema al bando anti-islam di Donald Trump. Francesca Sabatinelli: ascolta

I segnali dei possibili preparativi di nuovi attacchi chimici ci sono, la Casa Bianca li avrebbe individuati, di qui il monito di Washington a Damasco: in caso di nuovo attacco di massa mortale, la Siria pagherà “un prezzo pesante” . In un comunicato, l’amministrazione Trump sottolinea che le attività in questione “sono simili ai preparativi fatti dal regime prima del suo attacco del 4 aprile” scorso, quando ad essere bombardata, probabilmente da gas sarin, fu la provincia nord-occidentale di Idlib, oltre 70 le vittime e tra loro molti bambini. Allora, la reazione degli Stati Uniti fu di lanciare una sessantina di missili contro la base da dove erano partiti i raid... (continua)
lunedì, giugno 26, 2017

Caldo: cinque consigli per proteggere i bambini

Da giorni il nostro Paese è nella morsa del caldo, con temperature percepite sopra i 40 gradi.

Informa Salus - Come fare per proteggere i bambini da questa ondata di calore che sta colpendo l’Italia?

1. Evitare le ore più calde

Dalle 11 alle 16 è opportuno non esporre i bambini al caldo eccessivo, ma proteggerli in ambienti confortevoli e freschi. È fortemente sconsigliato portare i piccoli in spiaggia in questi orari, è fortemente sconsigliato. Sarebbe più opportuno mettersi in viaggio, oppure visitare un altro luogo naturale in orari meno caldi... (continua)
lunedì, giugno 26, 2017

Papa a Santa Marta: non servono oroscopi, camminiamo verso sorprese di Dio

Non servono oroscopi o negromanti per conoscere il futuro: il vero cristiano non è quello che si installa e rimane fermo, ma colui che si fida di Dio e si lascia guidare in un cammino aperto alle sorprese del Signore.

Radio Vaticana -Così Papa Francesco nell’omelia di questa mattina alla Messa a Casa Santa Marta, l’ultima prima della pausa estiva. Ce ne parla Giada Aquilino: ascolta

Il cristiano “fermo” non è “vero cristiano”. 
È un invito a non rimanere statici, a non “installarsi troppo”, quello del Papa che esorta a “fidarsi di Dio” e seguirlo. Prendendo spunto dall’odierna Prima Lettura, tratta dalla Genesi, Francesco riflette sulla figura di Abramo in cui, spiega, “c’è lo stile della vita cristiana, lo stile di noi come popolo”, basato su tre dimensioni: lo “spogliamento”, la “promessa” e la “benedizione”. Il Signore, ricorda il Pontefice, esorta Abramo ad andarsene dal suo paese, dalla sua patria, dalla casa di suo padre:... (continua)
giovedì, giugno 22, 2017

Iraq: distrutta moschea di Mosul, "L'Is ha i giorni contati"

Le truppe irachene guadagnano terreno a Mosul, una delle ultime roccaforti del sedicente Stato Islamico.

Radio Vaticana - L’esercito locale, oltre ad aver segnalato l’uccisione del responsabile del materiale esplosivo dell’Is, ha annunciato anche la distruzione dell’emblematica moschea Al-Nuri ad opera dei jihadisti, che invece puntano il dito contro gli Stati Uniti. Gli Usa negano ogni responsabilità. L’edificio viene considerato un'icona della lotta al jihadismo: è lì che il leader dell’Is, Al Baghdadi proclamò il cosiddetto “Califfato”. Paola Simonetti ha intervistato Alessandro Orsini, direttore del quotidiano on line della Luiss, “Sicurezza Internazionale”: ascolta... (continua)
mercoledì, giugno 21, 2017

LPL News24 - News periodo estivo


Cari Lettori, a causa della riduzione del numero di redattori 
LPL News24 diminurà il numero di News quotidiane per tutto il periodo estivo. 

Ci auguriamo che continuerete ugualmente a seguirci e da settembre speriamo 
di riprendere con rinnovata lena e con nuovi redattori che vorranno 
collaborare a tenere vivo il nostro/vostro quotidiano.

La Redazione accetta nuove proposte di collaborazione. 
Buone ferie a tutti!
... (continua)
mercoledì, giugno 21, 2017

Ue: vaccini-malattia, non è escluso un nesso

Nesso tra vacinazioni e patologie come l'autismo.

Il nesso di causalità tra la somministrazione di un vaccino e l'insorgenza di una malattia può essere provato, anche in mancanza di consenso scientifico, con un complesso di indizi gravi, precisi e concordanti. Lo ha affermato la Corte di Giustizia Europea. La Corte precisa, tuttavia, che i giudici nazionali devono assicurarsi che gli indizi prodotti siano effettivamente sufficientemente tali da concludere che l'esistenza di un difetto del prodotto appare la spiegazione più plausibile dell'insorgenza del danno... (continua)
mercoledì, giugno 21, 2017

Papa all'udienza: si può essere santi nella vita di tutti i giorni

Pensiamo “che è più facile essere delinquenti che santi” ma non è così: “essere santi si può perché ci aiuta il Signore”.

Radio Vaticana - Così Papa Francesco nella catechesi, stamani all’udienza generale in Piazza San Pietro. Il Papa prosegue il ciclo di meditazioni sulla speranza cristiana mettendo in evidenza come i santi siano testimoni e compagni di speranza. Prima della catechesi, nell’Auletta dell’Aula Paolo VI, Francesco ha incontrato una delegazione della National Football League, circa 43 persone, sottolineando che i valori del gioco leale possono aiutare a costruire una “cultura dell’incontro”. Il servizio di Debora Donnini: ... (continua)
martedì, giugno 20, 2017

Così nacque il wireless

Il mondo moderno inizia con una fucilata.

CNR - Lo sparo avverte del riuscito esperimento di un giovanissimo Guglielmo Marconi che nell'estate 1895, dalla soffitta di Villa Griffone nella campagna bolognese, genera con una scintilla elettrica segnali che vengono captati al di là di una collina da un suo collaboratore, che risponde appunto con un colpo di fucile. Nasce così il telegrafo senza fili, che in un primo momento non viene però preso in considerazione come racconta Riccardo Chiaberge in Wireless – Scienza, amori e avventure di Guglielmo Marconi' (Garzanti). Anche la stampa tarda a darne notizia: ne parla un articolo de 'Il Resto del Carlino' il 22 dicembre 1896, quando Marconi ha già brevettato l'invenzione a Londra.

L'apparecchio funziona grazie a un rocchetto con due avvolgimenti di filo di rame, che servono a produrre corrente alternata. Con la scintilla vengono emesse invisibili onde elettromagnetiche che se aiutate con un'antenna, scopre Marconi, si propagano a grande distanza... (continua)
martedì, giugno 20, 2017

Barbiana, il Papa prega sulla tomba di don Milani

Papa Francesco è arrivato in elicottero ed suo arrivo è stato accolto dall'arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, e dal sindaco di Vicchio, Roberto Izzo.

A Barbiana, Papa Francesco ricorda Don Milani "la passione educativa" e l'intuizione del prete del Mugello di "dare la parola ai poveri perché senza parola non c'è dignità libertà giustizia" Don Milani scelse per il suo apostolato la scuola.
"L'essenziale da insegnare è la crescita di una coscienza libera, capace di confrontarsi con la realtà" ha aggiunto il Papa che sottolinea il dono della fede:"Essere prete come modo di vivere l'assoluto.Diceva sua madre: mio figlio lo trovò nella vocazione"... (continua)
martedì, giugno 20, 2017

Terrorismo a Parigi: 4 i fermi. Attesa riforma sulla sicurezza

In Francia il presidente Emmanuel Macron ha chiesto la proroga fino a novembre delle misure speciali anti terrorismo.

Radio Vaticana - La decisione dopo il nuovo attacco terroristico di ieri pomeriggio, contro gli agenti di polizia di pattuglia sugli Champs-Elysées, per mano di un 31enne francese gia' schedato.4 suoi familiari sono stati fermati. Il servizio di Gabriella Ceraso: ascolta

Adan Lofti Djaziri, l'attentatore di Parigi era segnalato già con la lettera 'S' degli individui a rischio radicalizzazione, eppure era titolare di regolare porto d'armi: tre di uso sportivo, stando ai media francesi. Perquisizioni sono in corso presso il suo domicilio dell'Essonne mentre non si placano le polemiche sulle capacità della polizia e sulla sicurezza pubblica, dopo che a distanza di soli due mesi da un episodio analogo, su quegli stessi Champs-Elysées super presidiati... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Tensione alle stelle tra Usa e Russia per abbattimento aereo siriano

Ieri pomeriggio un aereo militare statunitense F/A-18E Super Hornet ha abbattuto un JET siriano Su-22 che operava in provincia di Raqqa contro le forze dell'ISIS. Il pilota è stato recuperato e messo in salvo dalle forze speciali siriane Tiger Force.

di Patrizio Ricci

Nei pressi dell'attacco erano presenti anche aerei russi. Dal comunicato del Comando della Coalizione Usa si legge che l'aereo siriano è stato colpito “perché attaccava forze alleate”.
In realtà le forze siriane cercavano di far cessare l'avanzata di SDF che sta agendo a nord della Siria non solo contro ISIS ma per ritagliarsi uno spazio sul territorio ... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Decreto vaccini. Tutto sta nella fiducia. E io non mi fido

Credo che Fassari, con il post scriptum a piè di pagina del suo articolo sui vaccini (QS 15 giugno 2017), abbia individuato il punto, che è quello della fiducia. 

di Ivan Cavicchi 
Fonte: quotidianosanità.it

Informasalus - Lui non sa se le scelte del decreto sui vaccini siano giuste o no perché non è un esperto, ma si fida di chi lo ha fatto. Io no. Dei vaccini a certe condizioni mi fido ma dei "vaccinatori" che hanno scritto il decreto no. Meno che mai di chi su un obiettivo di salute pubblica, spacca l'Italia in due, contrappone la politica anziché riunificarla, giudica la critica al decreto un attentato all'integrità dello Stato e della scienza, divide le istituzioni e i cittadini, evidentemente incapace, nonostante la nobiltà dello scopo pubblico, di costruire consenso ... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Francia, allarme terrorismo agli Champs Elysées

Ancora allarme a Parigi. Operazione di polizia sugli Champs Elysées, a Parigi. 

Un'auto è in fiamme e un uomo è a terra. Le Figaro riferisce che un uomo si sarebbe scaraventato con la macchina contro un furgone di polizia. E' stato fermato e arrestato. Non ci sarebbero feriti. La prefettura esorta a evitare la zona, nel cuore della capitale francese. Chiusa la stazione della metro Champs Elysées- Clémenceau.

Pierre-Henri Brandet, portavoce del ministero degli Interni:
"L'atto "deliberato" contro i gendarmi avvenuto questo pomeriggio a Parigi sugli Champs Elysées è "terrorismo" e l'inchiesta è stata affidata alla procura antiterrorismo e alla DGSI, i servizi. Lo si apprende da fonti degli Interni. "Molto probabilmente" l'attentatore degli Champs-Elysees "è morto" "... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Quel mollusco si muove come uno squalo

‘Caccia come uno squalo, o come una patella'. Può sembrare un parallelo assurdo, ma secondo uno studio pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science questi molluschi marini sono caratterizzati da uno schema di movimento simile a quello osservato in molti predatori marini tra cui gli squali, anche se ovviamente molto più lento. 

CNR - La notizia arriva dall’Istituto dei sistemi complessi del Consiglio nazionale delle ricerche (Isc-Cnr), che ha svolto la ricerca in collaborazione con il Dipartimento di biologia dell’Università di Firenze e con la Rothamsted Research (Uk).

“Le patelle, piccole conchiglie di forma conica comunemente presenti sugli scogli, sono animali primitivi dall’origine filogenetica estremamente remota, che vivono coltivando giardini algali. I loro movimenti sono appena percettibili, ma allo sguardo del ricercatore appaiono sorprendenti”, spiega Stefano Focardi, ricercatore Isc-Cnr e coordinatore del lavoro.
“Ne abbiamo osservato il comportamento molto da vicino, mediante un sistema di puntamento fotografico che utilizza dei led posti sulla conchiglia, scoprendo che il loro movimento rivela una cornucopia di bizzarre caratteristiche matematiche, tra cui il caos e i frattali. Gli studiosi hanno infatti dimostrato che questo tipo di movimenti è descritto da funzioni matematiche chiamate Weierstrassian Lévy walks” ... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Nuovo atto terroristico a Londra, van impazzito sulla folla

Non c'è pace per Londra: un van investe la folla: morto un uomo

E' morto uno dei feriti investito stanotte dal van piombato su un gruppo di fedeli musulmani all'uscita della moschea di Finsbury Park a Londra. Lo riporta Scotland Yard, aggiungendo che l'uomo è deceduto sul posto. I feriti ricoverati in ospedale sono invece otto secondo il servizio di ambulanze cittadino. La polizia conferma poi di aver arrestato l'autista del van un 48enne, mentre sottolinea che al momento non risulta esserci stato un accoltellamento... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Il Governo pensa ad alzare età pensionabile a 67 anni, imprese sul piede di guerra

Imprese sul piede di guerra in seguito alle indiscrezioni stampa, finora non confermate, in base alle quali il Governo sarebbe al lavoro su un decreto per innalzare l’età pensionabile a 67 anni dagli attuali 66 anni e 7 mesi a partire dal 2019.
 
di Mariangela Tessa

WSI - Il decreto dovrebbe essere emanato dopo l’estate ed è legato all’aumento della speranza di vita dopo i 65 anni, che si sta allungando sia per gli uomini sia per le donne. La notizia ha immediatamente scatenato un coro di polemiche. Tra i contrari al possibile decreto, ci sarebbe anche Unimpresa che, tramite il suo presidente, Maria Concetta Cammarata ha fatto sapere: ... (continua)
lunedì, giugno 19, 2017

Papa: l'Eucaristia memoria viva dell'amore di Dio e sacramento di unità

L’Eucaristia è il "cibo umile" con cui il Signore imprime nel nostro cuore la certezza di essere amati, è memoriale vivo e non astratto del Suo amore, ed è il sacramento che iscrive nel nostro "DNA spirituale", l'aspirazione all’unità.

Radio Vaticana - Questa in sintesi la riflessione del Papa nella Solennità del Corpus Domini.

Francesco ha pronunciato questa sera la sua omelia dal sagrato della Basilica di San Giovanni in Laterano davanti a migliaia di fedeli. Al termine della Messa si è svolta la tradizionale Processione Eucaristica che, percorrendo via Merulana, ha raggiunto la Basilica di Santa Maria Maggiore dove il Papa ha impartito la Benedizione con il Santissimo Sacramento. Il servizio di Gabriella Ceraso:< ... (continua)
venerdì, giugno 16, 2017

Non tutte le favole hanno un felice finale

Rajola strappa Donnarumma al Milan 

di Silvio Foini

Stavolta i cattivi hanno vinto e la bella favola di un ragazzino assurto alle stelle in un battito di ciglia è finita: il pulcino Gigio Donnarumma, per qualche dollaro in più, è stato strappato dal nido in cui era nato e coccolato davvero con amore.

La sua storia personale, per me come per molti altri, a questo punto finisce qui. Dove non c'é la vera fede rimane il buio in cui brillano solo i soldi. Soldi falsi e non sudati, soldi che non faranno la felicità di nessuno: domani sarà comunque un giorno come ieri solo che, caro Gigio ... (continua)
giovedì, giugno 15, 2017

Conferenza Episcopale Siciliana: pubblicati gli orientamenti e le indicazioni su Amoris Laetitia

Accompagnare, discernere, integrare la fragilità. Così la Comunità ecclesiale siciliana segue le indicazioni contenute nel tanto discusso Cap. VIII dell'Esortazione apostolica di Papa Francesco.

di Dario Cataldo

Le Chiese di Sicilia tracciano la via da seguire nel nome di quanto proposto da Papa Francesco nel capitolo VIII del documento Amoris Laetitia. Nell'Orientamento e le indicazioni rilasciate dalla Conferenza episcopale sicula, si dichiara: "Le Chiese di Sicilia hanno ricevuto con gioia... (continua)
giovedì, giugno 15, 2017

Pontificia Accademia per la vita: tra i suoi membri c'è chi è favorevole all'aborto

Si chiama Nigel Biggar, Regio professore di Teologia morale a Oxford. "Io sarei incline a segnare il limite per l’aborto a 18 settimane dal concepimento", afferma l'Accademico.

di Dario Cataldo

Casuale incongruenza o intenzionale volontà? Sta di fatto che la Pontificia Accademia per la vita, presieduta da Mons. Vincenzo Paglia, annovera tra le sue fila, un luminare favorelore all'aborto. Ma come è possibile che in un Istituto in difesa della vita, sempre e comunque, ci sia una tale contraddizione? La persona in causa è Nigel Biggar, accademico di Oxford, il quale ha idee precise sulla pratica volontaria di una gravidanza. In un dialogo con il filosofo australiano Peter Singer, dichiara Biggar: "L’uccisione di un essere umano è affare moralmente delicato, anche quando è permessa in uno stato fetale precoce ... (continua)
mercoledì, giugno 14, 2017

L’arcivescovo dorme in ufficio, in Vaticano, per dare la sua casa ai rifugiati

Dopo che ha deciso di lasciare il suo appartamento di via Borgo Pio a una famiglia di rifugiati, dorme in ufficio. L’arcivescovo polacco Konrad Krajewski, elemosiniere di Sua Santità, ha preso sul serio l’incarico datogli da Francesco nel 2013.

Papaboys - “La scrivania non fa per te, puoi venderla; non aspettare la gente che bussa, devi cercare i poveri”, gli disse al momento della nomina. Ma lui ha fatto di più. Saputo dell’arrivo tramite i corridoi umanitari promossi da Sant’Egidio di una coppia siriana (da pochi giorni è nata loro una bambina) ha ceduto l’appartamento che il Vaticano gli aveva concesso in quanto dipendente. E si è trasferito in ufficio, all’ultimo piano della piccola palazzina in dotazione all’elemosineria entro le mura leonine.

Per qualche settimana ha abitato in una stanza al pian terreno, dove sono conservate le pergamene che l’elemosineria compila con la benedizione apostolica a chi ne fa richiesta. Poi, lo spostamento a un piano superiore dove ha almeno garantita un po’ di privacy ... (continua)
mercoledì, giugno 14, 2017

A fuoco la Grenfell Tower di Londra, vittime e feriti

Diverse persone sono rimaste ferite nel gigantesco incendio che ha avvolto la Grenfell Tower,grattacielo residenziale a North Kensington,non lontano da Notting Hill.

Una colonna di fumo si leva dall'alba ed è visibile in gran parte del centro di Londra. Al momento i morti sono almeno 6. L'edificio, che ha uno dei suoi affacci in Latimer Road, di fronte all'omonima stazione della metropolitana, fu costruito nei primi anni '70 e completato nel 1974.Di recente erano stati avviati i lavori per un'ampia risistemazione. Le fiamme hanno attaccato tutti i 24 piani dell'edificio e circa 200 vigili del fuoco sono impegnati nello spegnimento dell'incendio.

Nel 2016 un comitato civico lanciò l'allarme sicurezza
- Un allarme sulla sicurezza alla Grenfell Tower di Londra,il grattacielo distrutto dall'incendio,era stato lanciato nel 2016 dal comitato cittadini, "Grenfell Action Group", che denunciava la disponibilità di un solo ingresso e la presenza di rivestimenti in plastica infiammabili.Ma timori per la sicurezza erano stati espressi già nel 2012 per il vecchio materiale antincendio. L'allarme "non ha funzionato", ha detto un residente riuscito a mettersi in salvo. Secondo altri, invece, l'edificio non era dotato di allarme antincendio... (continua)
mercoledì, giugno 14, 2017

Istat, nella Pubblica Amministrazione mezzo milione di precari

Un esercito di precari nella P.A. Questi sono i numeri secondo l'Istat. Il Ministro Madia assicura l'apertura del tavolo per le trattative "a breve, entro giugno".

Nella pubblica amministrazione, secondo i dati dell'Istat, si contano quasi mezzo milione di precari su un totale di lavoratori che sfiora i 3,5 milioni. E'quanto emerge dai primi risultati del censimento permanente dell'Istat sulle istituzioni pubbliche. "Al 31 dicembre 2015 sono attive 12.874 istituzioni pubbliche che impiegano 3.305.313 lavoratori dipendenti, di cui 293.804 a tempo determinato (8,4%), e 173.558 non dipendenti... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa