martedì, giugno 19, 2018

UE, il commissario Ue agli Affari Economici: immigrazione, appello per l'Italia

Moscovici: "Ue non lasci sola l'Italia"

"Il messaggio che soggiace dietro al gesto di Salvini va ascoltato: gli Stati membri non possono lasciare l'Italia da sola dinnanzi alla crisi migratoria". Così il commissario Ue agli Affari Economici, Moscovici, in conferenza.

Ma Moscovici sottolinea comunque:
"A mio avviso il messaggio di Salvini non è quello giusto. Preferire il ripiegamento su se stessi rispetto all'apertura al mondo significa voltare le spalle alla tradizione di ospitalità iscritta nei valori della nostra storia. Ma non sono qui per fare politica"... (continua)
martedì, giugno 19, 2018

Arabia Saudita: un attivista rischia di essere messo a morte

Ali al-Nimr è un attivista saudita. Prigioniero politico saudita, ancora adolescente.  (firma per salvarlo)

Amnesty - La Corte penale speciale e la Corte suprema dell’Arabia Saudita hanno confermato la sentenza capitale nei confronti di Ali Mohammed Baqir al-Nimr, giovane attivista sciita condannato a morte per reati presumibilmente commessi all’età di 17 anni.

È accusato di “partecipazione a manifestazioni antigovernative”, attacco alle forze di sicurezza, rapina a mano armata e possesso di un mitra. La condanna sarebbe stata emessa sulla base di una confessione estorta con torture e maltrattamenti.
Ali al-Nimr è nipote di un eminente religioso sciita – Sheikh Nimr Baqir al-Nimr, messo a morte il 2 gennaio 2016... (continua)
martedì, giugno 19, 2018

Pericolo razzismo: spari a immigrati al grido di "Salvini"

A sparare sono stati tre ragazzi, che gridavano: "Salvini! Salvini!".

Due immigrati, provenienti dal Mali e inseriti nel progetto Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) del comune di Caserta, hanno denunciato di essere stati aggrediti con colpi di pistola ad aria compressa. Uno dei due è stato lievemente ferito.
Il fatto risale all'11 giugno ma è stato denunciato solo oggi dal Centro Sociale Ex Canapificio, associazione che gestisce il progetto Sprar insieme alla Comunità Rut delle Suore Orsoline e alla Caritas... (continua)
martedì, giugno 19, 2018

Sinodo Giovani, Instrumentum laboris: richiesta di una "Chiesa meno istituzionale e più relazionale"

“Uno stile di dialogo interno ed esterno alla Chiesa per affrontare alcuni nodi del nostro tempo”. Questo è il sunto del testo in previsione del Sinodo dei giovani. Arginare una religione sempre più liquida e contrastare la forma con la sostanza sono le parole d'ordine per invitare i Giovani all'incontro con il Cristianesimo.

di Dario Cataldo

“Un numero consistente di giovani, provenienti soprattutto da aree molto secolarizzate, non chiedono nulla alla Chiesa perché non la ritengono un interlocutore significativo per la loro esistenza. Alcuni, anzi, chiedono espressamente di essere lasciati in pace, poiché sentono la sua presenza come fastidiosa e perfino irritante”... (continua)
lunedì, giugno 18, 2018

Il 20% d’Italia a rischio desertificazione: per il ministero dell’Ambiente «siamo in piena emergenza»

«Sicuramente il Sud Italia è particolarmente vulnerabile ma ormai anche il Centro è coinvolto»

GreenReport - Lo slogan che le Nazioni Unite hanno lanciato in occasione della Giornata mondiale per la lotta alla desertificazione, celebrata ieri in tutto il mondo, è “La terra ha un valore reale, investi su di lei”. Si tratta dell’occasione giusta per riflettere se in Italia lo stiamo facendo davvero, in primis per il nostro bene: lottare contro la desertificazione significa lottare per l’approvvigionamento di cibo e acqua, per la tutela della biodiversità e per la sicurezza delle popolazioni minacciate dal progressivo inaridimento e degrado del suolo.

Un tema che – com’è evidente – travalica i confini del problema “ambientale”, tanto che al momento è all’esame della Corte dei conti europea: come già spiegato su queste pagine, gli auditor della Corte stanno al momento appurando se il rischio di desertificazione nell’Ue sia affrontato in maniera efficace ed efficiente, e la pubblicazione della relazione è prevista per la fine del 2018... (continua)
lunedì, giugno 18, 2018

Burkina Faso: abolita la pena di morte!

Il 1° giugno il parlamento del Burkina Faso ha approvato un nuovo codice penale che non prevede più la pena di morte tra le possibili sanzioni penali.

Amnesty - L’ultima esecuzione nel paese africano aveva avuto luogo nel 1988. Il Burkina Faso era dunque abolizionista di fatto da 30 anni, ma ora lo diventa per legge. L’Africa subsahariana si conferma il continente più decisamente orientato verso l’abolizionismo. Negli ultimi 20 anni avevano già cancellato la pena di morte dai loro codici Benin, Burundi, Costa d’Avorio, Gabon, Guinea, Madagascar, Repubblica Democratica del Congo, Ruanda, Senegal e Togo... (continua)
lunedì, giugno 18, 2018

Scuola estiva Sislav 'Lavori e lavoratori del mare'

Si terrà a Napoli tra il 18 e il 22 giugno 2018 la Scuola estiva sulla storia delle professioni legate al mare, organizzata dalla Sislav in collaborazione con l'Istituto di studi sulle società del Mediterraneo del Cnr.

Cnr - La scuola si propone di affrontare una serie di snodi fondamentali, ma sino ad ora relativamente trascurati, nella storia del lavoro, attraverso lo studio di un gruppo specifico e ben individuato, quello dei lavoratori del mare. Un ambito d'indagine sul quale mettere alla prova nuovi approcci metodologici e questioni di ricerca nel campo della produzione e del commercio, del reclutamento e della mobilità, dei saperi e della formazione, dell'organizzazione e del conflitto. Questi temi saranno al centro della parte didattica della Scuola, in un'ottica di lungo periodo e attraverso l'analisi di un ampio spettro di figure (portuali, marinai, pescatori, cantieristica, commercio, trasformazione ittica, ecc.)... (continua)
lunedì, giugno 18, 2018

Costruzione del nuovo stadio di Roma, il Comune verifica procedure. La dichiazione di Croppi, ex assessore

L'assessore all'Urbanistica di Roma, Montuori, riguardo all' inchiesta sullo stadio della Roma

"Abbiamo deciso di riverificare alcuni passaggi nodali perché i cittadini hanno diritto a risposte su quanto sta succedendo", dice l'assessore all'Urbanistica di Roma, Montuori, riguardo all' inchiesta sullo stadio della Roma. "In questo momento nessuna parte della procedura sembra minimamente toccata da problemi", dice Montuori. Quindi, "se risulterà corretta, come crediamo,potrà andare avanti" e "lo stadio ci sarà". Precisa inoltre di non aver mai detto che "l'indagine sembrerebbe costruita", come invece gli è stato attribuito... (continua)
lunedì, giugno 18, 2018

Salvini annuncia: ora faremo un censimento sui Rom

Salvini: una ricognizione sui rom in Italia". Irregolari andranno espulsi, italiani andranno tenuti..."

"Finalmente l'italia è ascoltata in Europa e finalmente tutti dicono che l' Italia non può rimanere sola e bisogna controllare le frontiere. Bene".
Così il ministro dell'Interno Salvini. "Al ministero mi sto facendo preparare un dossier sulla questione Rom","perchè dopo Maroni non si è fatto più nulla"... (continua)
lunedì, giugno 18, 2018

Migranti, Italia apre vaso di Pandora: Merkel convoca summit Ue urgente

“L’Italia non vuole più essere complice del business dell’immigrazione clandestina, e quindi dovranno cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi”. Ci va giù pesante il ministro degli Interni Matteo Salvini che in un post su Facebook nel weekend ha puntato il dito contro le Ong, chiedendo ai Paesi Bassi di richiamare due navi da trasporto cariche di migranti battenti bandiera olandese.

di Alessandra Caparello

WSI“Quando i fascisti ci fanno pubblicità” è quanto ha scritto in un tweet – poi rimosso – la ong tedesca Mission Lifeline a cui si riferiva Salvini. Un nuovo no del ministro dopo quello della nave Aquarius all’attracco nei porti italiani, un no che ha aperto una crisi diplomatica – poi rientrata – con la Francia, un no che si è sentito fino ai piani alti dell’Unione europea. Aquarius con i suoi 629 migranti a bordo ieri sera è arrivata nel porto di Valencia su invito del nuovo premier spagnolo Pedro Sanchez.

Secondo fonti citate dalla testata statunitense Politico, l’attenzione alla questione è così alta che il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk dovrebbe fare visita a Italia e Spagna questa settimana. Obiettivo incontrare il nostro premier Giuseppe Conte e il suo omologo spagnolo Pedro Sánchez e tutto lascia intendere che si parlerà proprio della gestione dei migranti... (continua)
domenica, giugno 17, 2018

Forum Famiglie, Papa Francesco: "Il matrimonio è solo uomo-donna e l'aborto selettivo è come il nazismo"


Con esplicito riferimento alle famiglie arcobaleno, Papa Francesco accende la luce su un tema di stretta attualità, fissando il pensiero della Chiesa, anche sull'aborto programmato.

di Dario Cataldo

Non ha peli sulla lingua Papa Francesco. In occasione dell'incontro di ieri con una delegazione del Forum delle Famiglie in Vaticano, il Santo Padre ha chiarito, in via definitiva, una questione che qualcuno ha manipolato per screditarlo. "Fa dolore dirlo: oggi si parla di famiglie diversificate, di diversi tipi di famiglia"... (continua)
venerdì, giugno 15, 2018

Stadio Roma, Malagò a Pm: interrogatemi

Procura di Roma: Il presidente del Coni Giovanni Malagò è fra i destinatari delle “utilità” dispensate dal costruttore Luca Parnasi nel tentativo di oliare la macchina per la realizzazione dello stadio dell’As Roma.

"Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha appreso stamane dalla lettura di alcuni quotidiani di essere indagato nell'ambito di un procedimento penale": in una dichiarazione il Coni ufficializza la posizione di Malagò nell'ambito dell'inchiesta sullo stadio della Roma. Il Coni precisa che il n.1 del Comitato Olimpico "ha subito dato incarico al suo legale, avvocato Carlo Longari, di chiedere alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Roma di essere interrogato quanto prima per chiarire la sua posizione
... (continua)
venerdì, giugno 15, 2018

Panama pronta ad accogliere 300mila pellegrini da tutto il mondo

Delegati in rappresentanza di circa 80 conferenze episcopali e 38 movimenti e comunità internazionali che si sono riuniti in questi giorni a Panama City hanno incontrato il comitato organizzatore locale e le istituzioni della Gmg per discutere dell'evento imminente e condividere l'entusiasmo e le speranze dei giovani cattolici per l’incontro con il Papa

Vaticannews - Durante il secondo incontro preparatorio – riporta il sito del dicastero Laici Famiglia Vita - i membri del comitato organizzatore locale della Gmg e della Chiesa cattolica di Panama, insieme ai rappresentanti delle istituzioni, hanno incontrato delegati di tutti i continenti, per condividere la preparazione della prossima Giornata Mondiale della Gioventù.

"È stato un incontro molto importante e ben organizzato, che ha aiutato tutti noi a capire meglio le aspettative e alcune preoccupazioni dei delegati e dei pellegrini provenienti da tutto il mondo", spiega padre Alexandre Awi Mello, segretario del Dicastero vaticano, che ha presieduto il 2° Incontro preparatorio internazionale insieme al cardinale e vescovo di David José Luis Lacunza Maestrojuán e all'arcivescovo di Panama, José Domingo Ulloa Mendieta
... (continua)
mercoledì, giugno 06, 2018

Udienza Papa Francesco: "Qualcuno pensa che nella Chiesa ci sono dei padroni"


Per la consueta udienza del mercoledì, Papa Francesco invita a dedicare il mese di Giugno al Sacro Cuore di Gesù e poi chiarisce una posizione: "La Chiesa siamo tutti".

di Dario Cataldo

“La missione della Chiesa nel mondo procede attraverso l’apporto di tutti coloro che ne sono parte”. Così dichiara il Santo Padre, durante la catechesi del mercoledì in Piazza San Pietro. Dinanzi a 11 mila fedeli accorsi per l'occasione, Papa Francesco è chiaro: “Qualcuno pensa che nella Chiesa ci sono dei padroni – il Papa, i vescovi, i sacerdoti – e poi gli operai, che sono gli altri”... (continua)
mercoledì, maggio 30, 2018

Il Papa incoraggia a continuare progetti come il film su Caravaggio

Prima dell'udienza generale, Papa Francesco ha ricevuto in regalo una copia della “Vocazione di San Matteo” di Caravaggio, realizzata dalla Bottega umbra Tifernate, e portata da una delegazione di vertici di Sky e di Vatican Media che insieme hanno anche collaborato per la realizzazione del film: “Caravaggio, l'anima e il sangue”.


Benedetta Capelli – Città del Vaticano

Un dipinto molto amato da Papa Francesco è la “Vocazione di San Matteo” del Caravaggio che si trova nella chiesa di san Luigi dei Francesi, tappa preferita dell’allora cardinale Bergoglio nelle sue visite romane.

Stamani, a Casa Santa Marta, prima dell’udienza generale, Francesco ha ricevuto in regalo una copia del capolavoro di Merisi realizzato per l’occasione dalla Bottega Tifernate di Città di Castello, in provincia di Perugia, e donata dal suo fondatore Stefano Lazzari, ricevuto insieme ad una delegazione di vertici di Sky e di Vatican Media che insieme hanno lavorato nel film: “Caravaggio, l'anima e il sangue”... (continua)
martedì, maggio 29, 2018

Un algoritmo e una app per ridurre il traffico veicolare

l Consiglio nazionale delle ricerche conquista la copertina di Nature con uno studio coordinato da ricercatori del Cnr-Iit e del Mit di Boston che dimostra come ridurre la congestione stradale anche senza viaggi condivisi

Cnr - Un team di ricercatori dell’Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iit) di Pisa, del Massachusetts Institute of Technology (Mit) e della Cornell University di New York ha elaborato un sistema matematico-informatico in grado di ridurre del 30% le flotte di autoveicoli come quella dei taxi di New York, garantendo gli stessi livelli di servizio e senza ricorrere a viaggi condivisi, riducendo il traffico veicolare e favorendo anche turni di lavoro ridotti ai tassisti. Lo studio è pubblicato sulla rivista Nature che gli ha dedicato anche la copertina.
I ricercatori hanno utilizzato un metodo innovativo basato su un modello chiamato 'rete di condivisione dei veicoli'... (continua)
martedì, maggio 29, 2018

Savona: “Germania impedisce che l’euro sia come il dollaro”

"Ho subito un grave torto dalla massima istituzione del Paese sulla base di un paradossale processo alle intenzioni di voler uscire dall’euro e non a quelle che professo e che ho ripetuto nel mio Comunicato, criticato dalla maggior parte dei media senza neanche illustrarne i contenuti”.

di Mariangela Tessa

WSI - Cosí Paolo Savona, l’economista intorno al quale si è consumata la rottura tra le Lega- M5s e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in una lettera in cui risponde al capo dello Stato, che due giorni fa ha posto il veto sul suo nome.

Insieme alla solidarietà – continua la lettera – espressa da chi mi conosce e non distorce il mio pensiero, una particolare consolazione mi è venuta da Jean Paul Fitoussi sul Mattino di Napoli e da Wolfgang Münchau sul Financial Times. Il primo, con cui ho da decenni civili discussioni sul tema, afferma correttamente che non avrei mai messo in discussione l’euro, ma avrei chiesto all’Unione Europea di dare risposte alle esigenze di cambiamento che provengono dall’interno di tutti i paesi-membri;... (continua)
martedì, maggio 29, 2018

L'attività del Papa fino ad agosto

La Sala Stampa della Santa Sede ha reso noto il calendario delle prossime visite pastorali, degli incontri e delle celebrazioni pontificie per i mesi estivi

Vaticannews - Secondo il calendario reso noto dalla Sala Stampa della Santa Sede, domenica prossima, 3 giugno Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo, Papa Francesco sarà ad Ostia alle ore 18.00 per la Santa Messa, la processione e la benedizione Eucaristica. Sarà il primo appuntamento del Pontefice per il mese di giugno.
A seguire, il 21 giugno, Francesco sarà in pellegrinaggio Ecumenico a Ginevra e il 28 dello stesso mese, nella Basilica Vaticana alle ore 16.00, presiederà il Concistoro Ordinario Pubblico per la creazione di nuovi cardinali... (continua)
lunedì, maggio 28, 2018

Caos governo, Savona: “Strappo istituzionale? Mi dispiace”

“Mi dispiace”. Il professor Paolo Savona, divenuto simbolo della battaglia fra Lega-M5s e Quirinale, non vuole ancora esporsi mediaticamente, nonostante la sua nomina al ministero dell’Economia sia definitivamente tramontata domenica scorsa. Raggiunto dai microfoni del Corriere della Sera, l’economista sardo cerca di svicolare, manifestando il dispiacere per un conflitto istituzionale dai contorni quantomeno controversi.

di Alberto Battaglia

WSI - Luigi Di Maio e Matteo Salvini, nelle ultime ore, non hanno risparmiato attacchi diretti al Capo dello Stato, reo di aver forzato la mano sulla scelta del ministro dell’Economia, chiamando in causa la protezione dei risparmiatori italiani minacciati dalla possibile uscita dall’euro. Savona, al contrario, resta ai margini del conflitto politico-istituzionale, dicendosi dispiaciuto e, citando Sant’Agostino, per rivendicare il suo no comment:... (continua)
lunedì, maggio 28, 2018

Papa ai medici cattolici: il malato non è una macchina da riparare

Ricevendo una delegazione della Fiamc, Federazione Internazionale delle Associazioni dei Medici Cattolici, Papa Francesco ha invitato ad essere testimoni di fraterna carità e compassione evangelica.

Benedetta Capelli – Città del Vaticano

Vaticannews -Una testimonianza cristiana, un’opera che è una “forma peculiare di solidarietà umana”, un lavoro arricchito con lo spirito della fede. Papa Francesco declina così la professione di medico cattolico, ricevendo in Vaticano una delegazione della Fiamc, Federazione Internazionale delle Associazioni dei Medici Cattolici, in vista del 25.mo Congresso sul tema: “Sacralità della vita e professione medica dalla Humanae Vitae alla Laudato sì”, in programma a Zagabria dal 30 maggio al 2 giugno... (continua)
giovedì, maggio 24, 2018

Abusi in Cile, il Papa riceve un altro gruppo di vittime di Karadima

Gli incontri in Vaticano dal 1° al 3 giugno con cinque preti che hanno subito abusi di potere, di coscienza e sessuali. Lo annuncia la Sala Stampa vaticana.

Andrea Tornielli
Città del Vaticano

VaticanInsider - Nuovo round di incontri di Papa Francesco con le vittime di padre Fernando Karadima, l'abusatore seriale al centro dello scandalo che ha screditato la Chiesa cilena, i l cui episcopato la scorsa settimana si è dimesso in blocco, evento mai accaduto nella storia... (continua)
mercoledì, maggio 23, 2018

Strage Capaci, Maria Falcone: "I giovani hanno ridato la speranza per continuare a camminare"

Nel 26° anniversario della strage di Capaci, nella quale il 23 maggio 1992 persero la vita il giudice Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della scorta, Maria Falcone interviene con un messaggio chiaro: "Sono stata salvata dai tanti giovani".

di Dario Cataldo

Nella battaglia contro la criminalità organizzata di stampo mafioso, in questi anni, “sicuramente si è fatto tanto. Lo Stato ha fatto tanto, ha fatto tanto la magistratura. Anche la politica ha fatto tanto attraverso leggi favorevoli a poter combattere la mafia. Ha fatto tanto la società civile, hanno fatto tanto i giovani che ci hanno dato la speranza”... (continua)
martedì, maggio 22, 2018

Legge 194, Boscia (Amci): "Aborto procurato è riconosciuto come bene sociale"


Il presidente dell’Amci (Associazione medici cattolici italiani) e direttore del Dipartimento per la salute della donna e la tutela del nascituro all’Ospedale Santa Maria di Bari, per i 40 anni della Legge 194, avverte: "Una legge iniqua, applicata anche tramite alcuni inganni".

di Dario Cataldo

"Le donne vanno sostenute e occorre garantire loro anche il diritto di non abortire”. Con queste parole, nel quarantennale della Legge 194/70, il ginecologo Filippo Maria Boscia, presidente dell’Amci pone l'obiettivo su una questione di carattere sociale. "Una legge iniqua e applicata anche tramite alcuni inganni", che tra l’altro, non ha causatol’aumento degli aborti tardivi (oltre i 90 giorni)... (continua)
lunedì, maggio 21, 2018

Record di permanenza in una "base lunare" nel cuore di Pechino

Otto studenti dell'Università di Beihang hanno portato a termine il 15 maggio scorso un esperimento durato 370 giorni trascorsi in isolamento in una ''base lunare" realizzata nel cuore di Pechino.

HD Blog - Due gruppi, formati da quattro volontari (due donne e due uomini), si sono alternati vivendo all'interno di Yuegong-1 (Palazzo Lunare): scopo del test è valutare gli effetti sull'uomo di un periodo di permanenza prolungata in una struttura autosufficiente, simile a quella che potrebbe essere impiegata per le future missioni spaziali sulla Luna e su pianeti diversi dalla Terra.

L'esperimento, partito il 10 maggio dello scorso anno, si è articolato in tre fasi: in quella iniziale, il primo gruppo di studenti ha trascorso 60 giorni all'interno della struttura che misura 150 metri quadrati ed ha un volume di 500 metri cubi; il secondo gruppo gli ha dato il cambio continuando a portare avanti l'esperimento per 200 giorni e, da ultimo, il primo gruppo è tornano nella ''base'' concludendo il test con altri 110 giorni... (continua)
lunedì, maggio 21, 2018

Siria, supremazia dell'esercito: controllo totale su tutto il territorio di Damasco

I miliziani dell'Isis sono stati uccisi e cacciati dalla città di Damasco

L'esercito siriano ha reso noto che la capitale Damasco e i suoi dintorni sono "completamente al sicuro", dopo che le forze governative hanno liberato l'ultima zona controllata dai miliziani dell'Isis."Damasco e i suoi dintorni, la campagna intorno alla capitale e i suoi villaggi sono aree completamente sicure", afferma il comando dell'esercito, in una dichiarazione riportata dalla Tv di Stato... (continua)


___________________________________________________________________________________________
Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa